Approvata mozione di Forza Italia alla VII° circoscrizione per la riduzione della TARI al settore della ristorazione e delle attività balneari

“La ripresa delle attività economiche, dalla ristorazione agli stabilimenti balneari, registra un numero limitato di avventori a causa delle restrizioni da Covid-19, comportando una notevole riduzione degli incassi ma non delle spese e delle imposizioni fiscali”.

Lo dice in una nota il capogruppo di Forza Italia alla VII° circoscrizione, Pietro Gottuso, che ha presentato una mozione, approvata all’unanimità dal Consiglio, per impegnare il presidente ad intervenire presso il comune di Palermo affinché venga in concreto modificato il regolamento della TARI per una diminuzione significativa della tariffa per le utenze cosiddette “non domestiche” che inevitabilmente avranno una sostanziale diminuzione della clientela e la quantità dei rifiuti prodotti.

“Sarebbe opportuno – prosegue Gottuso – che in piena crisi economica che ha colpito tutto il comparto della ristorazione e che difficilmente potrà riprendersi prima di parecchi mesi, anche e in funzione del fatto che gli avventori saranno un terzo rispetto a prima del lockdown, per la necessità degli stanziamenti tra i tavoli dei ristoranti o degli ombrelloni negli stabilimenti balneari, sarebbe opportuno che a queste imprese venissero diminuite le imposizioni fiscali compresa la TARI. Sarebbe una scelta di buon senso questi imprenditori che hanno tenuto abbassate le serrande dei propri locali per diversi mesi”.