Prostituzione: quattro arresti a Caltanissetta, c’è anche un avvocato

Un giro di prostituzione è stato scoperto a Caltanissetta dai carabinieri che hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip, nei confronti di cinque persone (4 uomini e una donna tra i 36 e 78 anni) accusate, in concorso, di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Quattro sono stati posti ai domiciliari, per un quinto, che aveva il ruolo di autista, è scattato il divieto di dimora e l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Nell’inchiesta sono coinvolti anche un avvocato e un dipendente pubblico che subaffittavano camere da letto, a prezzi sproporzionati rispetto a quelli di mercato, a donne sudamericane che si prostituivano.
Gli arrestato sono Sandro Valenza, 49 anni, avvocato. Vincenzo Riccobene, 54 anni; Antonino Comunale, 78 anni; e Gaviria Adriana Maria Toro, colombiana di 36 anni. Divieto di dimora per Francesco Vittorioso, 52 anni. Valenza, secondo gli investigatori, si avvaleva sistematicamente della collaborazione di Comunale, che su indicazione dello stesso avvocato andava a prendere le ragazze alla stazione dei pullman, riscuoteva anche i canoni di affitto e non disdegnava di intrattenere con loro rapporti sessuali.