D’Angelo (M5S): “Family Act, strumento fondamentale a supporto del lavoro femminile e per la crescita e formazione dei bambini e ragazzi”

“Il Family Act, rappresenta un provvedimento che disciplina in modo organico importanti misure previste in favore delle famiglie con figli, non solo minorenni”. 
Con queste parole la senatrice Grazia D’Angelo (M5S) commenta il Family Act, varano nella tarda serata di ieri dal Consiglio dei Ministri.  “Sono molte e significative le novità di questo provvedimento. Basti pensare all’assegno universale per tutte le famiglie che prevede una quota base per tutti i nuclei familiari con uno o più figli, alla quale si aggiunge una quota variabile, determinata dall’indicatore Isee e dall’età dei figli a carico. Una delle misure più importanti del Family Act – precisa la senatrice messinese – riguarda un’indennità integrativa della retribuzione per le madri lavoratrici erogata dall’Inps, per il periodo in cui rientrano al lavoro dopo il congedo obbligatorio. L’obiettivo è una forma di contribuzione aggiuntiva che consenta alle mamme di non dover scegliere tra carriera e famiglia”. 
La sen. D’angelo conclude: “Verrà anche dato sostegno ai genitori che si avvalgono di colf e baby sistter e saranno erogati bonus per l’istruzione dei figli minorenni, agevolazioni per i figli che studiano all’Università e aiuti per le rette degli asili nido, delle scuole materne e per le attività ludico – sportive.  Il Family Act rappresenta uno strumento fondamentale adottato dal nostro Governo a sostegno della genitorialità, a supporto soprattutto del lavoro femminile e che favorirà la crescita e la formazione dei bambini e dei ragazzi”.