Nuovo appuntamento con “Etnografie del contemporaneo: gentrificazione e margini”.

Prosegue il seminario permanente Etnografie del contemporaneo: Gentrificazione e margini, coordinato da Rosario Perricone e organizzato dall’Associazione per la conservazione delle tradizioni popolari.

Oggi,venerdì 12 giugno alle ore 17, Alice Giannitrapani terrà online il nono incontro: “Brandizzare il km0. Cibo, turismo, città.”

Sulla gentrificazione è stato detto tanto. La chiave di lettura di questo incontro è quella turistica e gastronomica. In moltissime realtà urbane contemporanee, infatti, intere zone del centro storico si sono trasformate in ristoranti en plein air.
Complice la pedonalizzazione, la turistificazione e qualunque altro neologismo voglia tentare di catturarne le dinamiche, i luoghi del consumo alimentare si sono moltiplicati, e il tradizionale ristorante è esploso, lasciando spazio a una miriade di format ristorativi: alcuni a quasi esclusivo uso turistico, altri dedicati a lavoratori interessati a mangiare un frugale boccone in pausa pranzo, altri ancora indirizzati a sedicenti gourmand alla ricerca dell’ultima stravaganza culinaria. Assistiamo così alla brandizzazione e valorizzazione di tutto ciò che rappresenta il km0, a una generalizzazione della logica del franchising, alla messa in scena della tipicità – nostra o di altri – secondo diverse configurazioni che qui si tratterà di inquadrare, adottando una lente sociosemiotica. Il discorso culinario potrà così mostrare tutta la sua valenza “politica” e l’alimentazione la sua capacità di svolgere il ruolo di attore non secondario nel forgiare, a livello micro, nuove forme di convivialità e nel riconfigurare, a livello macro, dinamiche urbane e vite di quartiere.

Alice Giannitrapani è ricercatrice in semiotica al dipartimento Culture e Società dell’Università di Palermo, dove svolge attività di ricerca e insegna semiotica. I suoi principali interessi di ricerca sono lo spazio, il gusto e l’alimentazione, il turismo. Ha pubblicato, fra l’altro,”Viaggiare: istruzioni per l’uso”(ETS, 2009), “Introduzione alla semiotica dello spazio”(Carocci, 2013), “Spazi, passioni, società. Problemi teorici e studi di caso”(Nuova Cultura, 2017).

Il ciclo di seminari Etnografie del Contemporaneo – Gentrificazione e Margini è parte dell’iniziativa della Biblioteca diffusa dei libri umani (grazie alla quale botteghe, appartamenti per turisti e spazi culturali dei mandamenti della Kalsa e dell’Albergheria sono diventati luoghi in cui guardare, toccare, sfogliare e consultare i libri per immergersi nella storia e nella cultura siciliana). Altre iniziative legate al progetto sono i corsi di formazione e i primi incontri con studiosi ed esperti in ambito culturale.

#ilmuseoracconta #edizionimuseopasqualino #bibliotecacasaquartiere #thehumanlibrary #ilibrisonouomini #culturafuturourbano