“Lombardo(M5S): “Il No all’election day in Sicilia è l’ennesima scelta disastrosa di Musumeci che pagheranno i siciliani”

“C’è poco da fare, quando si trova davanti ad un bivio, Musumeci  prende quasi sempre la strada sbagliata. Il No all’election day in Sicilia è scelta disastrosa che pagheranno di tasca i siciliani”.

Lo afferma il deputato M5S alla Camera, Antonio Lombardo, in relazione alla scelta del presidente della Regione di  fare votare in Sicilia per le amministrative il 4 e il 5 ottobre, quando in tutta Italia le date fissate per le comunali, regionali e per il referendum per il taglio dei parlamentari sono quelle  del 20 e 21 settembre.

“Ancora una volta – afferma Lombardo – in Sicilia si seguono logiche incomprensibili e distaccate dal resto d’Italia, che hanno come unico risultato solo quello di far aumentare i costi a carico dei cittadini, senza, di contro, portare vantaggi  alla Sicilia, anzi costringendo le scuole ad un ulteriore ed inutile stop in un momento di  ripartenza che si preannuncia di per sé  già abbastanza complicato, dopo mesi di chiusura forzata”.