Alcamo: nuove disposizioni cimiteriali

369

La Direzione 4 Opere Pubbliche, Servizi Manutentivi e Protezione Civile rende noto che a decorrere da domani, martedi 16 giugno e fino a nuova disposizione, l’accesso ai cimiteri comunali è consentito con modalità contingentata per un numero massimo di 50 visitatori per turno e per cimitero (Spirito Santo Nuovo, Spirito Santo Vecchio, Cappuccini Nuovo, Cappuccini Vecchio e SS. Crocifisso) e per un tempo massimo complessivo di 30 minuti.

Turni nelle giornate di lunedì e venerdì:

– primo turno dalle ore 9 alle ore 9:30

– secondo turno dalle ore 10 alle ore 10:30

– terzo turno dalle ore 11 alle ore 11:30

– quarto turno dalle ore 12 alle ore 12:30

Turni nella giornata di mercoledì

– primo turno dalle ore 9 alle ore 9:30

– secondo turno dalle ore 10 alle ore 10:30

– terzo turno dalle ore 11 alle ore 11:30

– quarto turno dalle ore 12 alle ore 12:30

– quinto turno dalle ore 16 alle ore 17:30

Turni nelle giornate di martedì e giovedì

– primo turno dalle ore 7.30 alle ore 8.00

– secondo turno dalle ore 8 alle ore 8.30

– terzo turno dalle ore 8.30 alle ore 9.30

– quarto turno dalle ore 9.30 alle ore 10.00

– quinto turno dalle ore 10 alle ore 10.30

L’ingresso è consentito sabato, domenica e festivi dalle ore 9.00 alle ore 12.30.

L’accesso e la circolazione pedonale all’interno degli spazi cimiteriali saranno consentiti unicamente alle persone munite degli appositi DPI “dispositivi di protezione individuale”, guanti e mascherina, correttamente indossati e nel rispetto del distanziamento sociale tra le persone di un metro con divieto assoluto di assembramento.

Dichiarano il sindaco Domenico Surdi e l’assessore ai servizi cimiteriali del Comune di Alcamo, Vito Lombardo “un altro provvedimento per agevolare sempre più l’accesso ai cimiteri comunali per visitare i nostri cari, in particolare vogliamo andare incontro alle richieste di una parte della cittadinanza che ha manifestato l’esigenza di recarsi al cimitero in prima mattinata. Ancora un grazie ai visitatori che continuano a rispettare le regole anticovid e grazie al lavoro del personale addetto ai servizi cimiteriali. Inoltre, abbiamo regolamentato le operazioni riguardanti tutte le attività edili da svolgersi all’interno degli spazi cimiteriali, così da permettere i lavori secondo Piani di sicurezza adeguati alle normative vigenti”. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.