Marsala 2020. Vento nuovo rompe gli indugi e candida a Sindaco Mario Figlioli

Marsala ha un Vento Nuovo che soffia.
Questa è l’ufficializzazione che noi tutti attendevamo.
La scelta del nostro gruppo e di tanti cittadini che lo chiedono cade sul Dott. Mario Giovanni Figlioli come candidato Sindaco di Marsala.
Pochi giorni fa’ la notizia dell’accostamento della nostra lista civica, Vento Nuovo – “Citta’ e Territorio”, al gruppo a sostegno dell’ On. Giulia Adamo che oggi abbiamo lasciato.
Dal primo momento della nostra presentazione alla citta’ il Coordinamento di Vento Nuovo ha esposto il programma e le sue linee che si basano su partecipazione, collaborazione e competenza, caratteristiche essenziali per Marsala.
Abbiamo lealmente ed in maniera molto trasparente dialogato con tutte le forze politiche attualmente in campo, alla ricerca di un confronto per una carismatica e sincera guida di esperienza che sapesse affiancare la reale novità ed intraprendenza di un gruppo giovane e nuovo, come il nostro, senza sterili barricate ed inciuci politici.
Credevamo che la cosiddetta “vecchia politica” avesse quelle capacità per un traghettamento verso una nuova realta’ Marsalese, attivando un vero indotto economico, invece si e’ rivelata quella di accordi e sotto accordi di sempre.
Questa nostra scelta del dott. Mario Giovanni Figlioli candidato Sindaco mette in evidenza che questa intera classe politica non e’ affatto pronta ad accettare il nuovo.
Il loro Modus Operandi e’ basato solo ed esclusivamente alla frenetica ricerca di voti. Noi di Vento Nuovo ci impegneremo da soli e con chiunque vorra’ unirsi a noi per Marsala, per amore del proprio amato Territorio e nel rispetto della Costituzione Italiana abbandonando questa oligarchica politica al ribasso.
Rimane una sola domanda:
Marsala che lavora, i giovani che fuggono, la Marsala degradata, quella anziana e rassegnata, quella che ha perso le speranze, quella che si accontenta, quella che non si interessa, quella che critica senza proporsi, e’ veramente pronta a cambiare?
Lo scopriremo tutti insieme dopo esserci assunti la responsabilita’ di scegliere chi ci rappresentera’ nel prossimo futuro.
Noi ci siamo ed andiamo avanti, e Tu?