Marsala: valutazione incidenza ambientale,la Giunta Di Girolamo delibera l’istituzione dell’organismo consultivo

Apposite linee guida e istituzione di un Organismo consultivo. Sono questi, due aspetti della procedura per la valutazione dell’incidenza ambientale che la Giunta Di Girolamo di Marsala ha regolamentato con proprio provvedimento, al fine di rendere omogeneo e trasparente un iter così complesso e che necessità di più competenze professionali. “Il territorio, con le diverse aree sensibili, va tutelato – afferma l’assessore Rino Passalacqua – ed oggi possiamo contare su ulteriori strumenti di controllo che condividono il delicato obiettivo di salvaguardare l’ambiente naturale da eventuali danni derivanti da attività imprenditoriali”. Queste, infatti, potrebbero avere effetti dannosi su fauna e flora dei siti sensibili, quali le zone ZPS (lo Stagnone) e SIC (isole, fondali della laguna e sciare). A tal fine, il settore comunale Pianificazione Territoriale ha redatto apposite Linee Guida con le quali gestire l’intera procedura di valutazione di incidenza ambientale. In più, tenuto conto che l’istruttoria necessita di competenze professionali al momento assenti nell’organico comunale, la Giunta Municipale – nel rispetto della vigente normativa – ha istituito un Organismo di Valutazione composto da professionisti esterni con specifiche competenze per esaminare gli studi di incidenza ambientale. Il Gruppo di lavoro consultivo, di cui si avvarrà il dirigente del settore Pianificazione, sarà composto da un agronomo, un biologo, un geologo e un architetto/ingegnere, abilitati e con comprovata esperienza in materia. I  professionisti saranno scelti – tramite sorteggio –  da una terna di nominativi segnalati dai rispettivi Ordini professionali.