Coltiva marijuana con musica per stimolare crescita piante, arrestato 42enne

Aveva allestito una piantagione di canapa indiana nel cortile della sua abitazione dotata non solo di un impianto di irrigazione e di altre apparecchiature per la coltivazione ma anche di un impianto stereo per riprodurre musica che, secondo alcuni studi, serve a stimolare la crescita delle piante.

A fare la singolare scoperta sono stati i carabinieri della Squadra Lupi del Nucleo Investigativo del comando di Catania che hanno arrestato in flagranza il pregiudicato Rosario Piacente, 42 anni, con l’accusa di coltivazione illecita di sostanze stupefacenti. Il blitz è scattato nel quartiere Picanello di Catania, piazza abituale di spaccio del capoluogo. I militari, dopo una serie di pedinamenti, hanno bloccato il pregiudicato davanti alla sua abitazione, in via Faraci, e nel corso di una perquisizionem hanno individuato nel cortile dell’immobile una piantagione di canapa indiana composta da 50 arbusti di altezza compresa tra 50 e 160 cm all’interno di una struttura costituita da un telaio in legno e pareti in nylon, dotata di un impianto di irrigazione, due ventilatori collegati ad un timer di accensione ed un igrometro digitale perfettamente funzionante.

All’esterno del vivaio, in un capanno utilizzato per il deposito degli attrezzi, era presente tutto l’occorrente per la coltivazione e per il successivo confezionamento in dosi dello stupefacente ricavato e uno stereo di piccole dimensioni che secondo gli investigatori serviva per riprodurre musica e favorire la crescita delle piante. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato trasferiti nel carcere catanese di Piazza Lanza.