Una ricca estate con “L’Atelier Koinè” a Terrasini: gli HUB sbarcano nella Villa comunale

Il progetto “L’Atelier Koinè”, selezionato da impresa sociale “Con i bambini” nell’ambito del Fondo a contrasto della povertà educativa minorile, è pronto a ripartire con iniziative “in presenza” dopo il blocco forzato causa COVID-19.

A Terrasini, in provincia di Palermo (uno dei territori del progetto multiregionale che coinvolge anche Lazio-  dove ha sede l’ente capofila la cooperativa “La Lanterna di Diogene” onlus di Mentana- e Calabria) nei mesi di luglio e agosto si riparte con “L’estate di Koinè – Sicilia”. L’iniziativa prevede che gli HUB per adolescenti, solitamente fruibili all’interno delle scuole partner di progetto, tornino accessibili ma in uno spazio inedito e all’aperto.

Grazie alla collaborazione con il Comune di Terrasini, infatti, i laboratori dell’Atelier Koinè “Orto Contorto”, “Quinta e senza”, “Le terre di Mezzogiorno” e “Attivamente”  prenderanno vita nella Villa comunale. Le attività si rivolgono a ragazzi tra gli 11 e i 17 anni e ai loro genitori, con l’obiettivo di generare attività trasversali condivisibili da mamme, papà e figli per riattivare, così, quella socialità perduta nei tempi del Covid-19.

Le lezioni si terranno per tutto il mese di luglio e di agosto nei giorni lunedì, mercoledì e venerdì e con orario 17-20.

Gli HUB sono ad accesso gratuito ed hanno come uniche restrizioni quelle imposte dalle misure “anticontagio”, ovvero il distanziamento obbligatorio, l’uso di mascherine e il numero massimo di partecipanti ad ogni laboratorio. Sono previsti, inoltre, degli incontri finali che coinvolgeranno ragazzi e genitori nell’ottica di “condivisione dell’esperienza del fare insieme”.

Le realtà che si occupano sul territorio della gestione e organizzazione degli HUB per il progetto “L’Atelier Koinè” sono l’associazione “Alba” e l’associazione “Attivamente”.

Di seguito l’elenco degli HUB che prenderanno vita nella Villa Comunale di Terrasini con una breve descrizione:

  • HUB ATTIVAMENTE – laboratorio ludico-ricreativo con giochi di società e che prevede, al suo interno, la realizzazione della “Rivista della legalità”
  • HUB TERRE DI MEZZOGIORNO – laboratorio che prevede la rivalutazione di cucina e tradizione, attraverso gare culinarie ma anche la riconquista della manualità con attività pratiche come la costruzione di aquiloni con materiali da riciclo
  • HUB ORTO CONTORTO – questo laboratorio prevede lezioni di giardinaggio con la creazione di un vero e proprio orto
  • HUB QUINTA  E SENZA – laboratorio che sfrutta la potenza dell’arte teatrale come strumento di crescita ed educazione. Previste a fine percorso rappresentazioni teatrali con i ragazzi protagonisti

Per richiesta di iscrizione agli HUB dell’Atelier Koinè o necessità di informazioni aggiuntive, segnaliamo di seguito i contatti utili:

– Monica Messina, referente associazione ALBA, tel 3275622609  o mail monicamessina77@yahoo.it

– Alessia Caruso, referente associazione ATTIVAMENTE, tel 3897673978 o mail  odv.attivamente@gmail.com

Il progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016, è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD www.conibambini.org