Mazara, donate alla città otto contenitori per la raccolta delle pile esauste

«Ho ricevuto nella Galleria Sicilia del Palazzo dei Carmelitani, una delegazione della sezione il Cantiere Territoriale dell’associazione “Un’Altra Storia” di Mazara del Vallo, che mi ha consegnato simbolicamente otto contenitori per la raccolta delle pile esauste, donate alla nostra città. L’iniziativa chiude il lavoro che lo scorso novembre ha coinvolto il Liceo Artistico e l’Istituto “Francesco Ferrara”, oltre a diverse Associazioni durante la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti. Un’Altra Storia è un’associazione politica regionale finalizzata a promuovere lo sviluppo delle comunità locali, a diffondere la cultura della partecipazione per sostanziare e rendere effettive le prassi di democrazia e di cittadinanza attiva, e ha visto tra i propri fondatori la figura di Rita Borsellino».

Lo dichiara il Sindaco Salvatore Quinci, al termine dell’incontro avuto con la delegazione della sezione il Cantiere Territoriale dell’associazione “Un’Altra Storia” di Mazara del Vallo.