Mazara: presa di posizione della IV Commissione consiliare sulla vicenda Cup

75

Presa di posizione della IV Commissione consiliare “Igiene, Sanità, Assistenza Sociale e Tutela dell’Ambiente” sulla vicenda Cup (Centri Unici di Prenotazione Asp)

La IV Commissione (presidente Giuseppe Palermo; vice presidente Gianfranco Casale; componenti: Matteo Bommarito, Francesca Calcara, Giuseppe Bonanno, Antonino Gaiazzo e Antonella Coronetta) dichiara:
“Questo periodo emergenziale ha messo in evidenza le criticità del nostro sistema sanitario.La chiusura dei CUP provinciali ha creato non pochi disagi all’intera collettività, andando ad incidere negativamente sulle categorie più deboli, in particolar modo gli anziani e tutti coloro che non sono in grado di gestire autonomamente una procedura informatizzata di prenotazione.La IV commissione consiliare, attraverso due note, la prima del 27/04/2020 e la seconda del 09/06/2020, ha sollecitato ed evidenziato la necessità di riapertura del CUP di Mazara del Vallo. Tale azione è stata sostenuta dal sindaco dott. Salvatore Quinci, dal presidente del consiglio Vito Gancitano, dalIe sigle sindacali rappresentative della categoria Medica ed Infermieristica e dal Tribunale dei diritti del malato.Ci saremmo attesi maggiore celerità da parte dell’ASP di Trapani.Ciò nonostante, non possiamo che esprimere soddisfazione per la scelta, seppur ritardata, dell’assessorato regionale alla salute, di riaprire al pubblico i CUP provinciali, a partire dall’inizio della prossima settimana.Tutto ciò è stato reso possibile grazie alle incessanti ‘pressioni’ di tutti i sindacati autonomi e dalla disponibilità del direttore generale del DASOE dott.ssa Maria Letizia Di Liberti, dalla quale si attende in queste ore l’emanazione di apposita circolare per disciplinare la tanto attesa riapertura dei centri unici di prenotazione della provincia di Trapani.La IV commissione non abbasserà mai la guardia e continuerà a vigiliare ed esprimersi su tutte le questioni che riguardano la tutela del diritto alla salute dei nostri concittadini”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.