Alcamo: la Giunta Surdi ha approvato lo schema di bilancio di previsione

105

L’Amministrazione alcamese ha approvato sia il DUP che lo schema di bilancio di previsione finanziario 2020-2022, – rispettivamente con deliberazione n. 154 del 26 giugno il Documento Unico di Programmazione (DUP) 2020/2022 e con delibera n. 155 di ieri 29 giugno, lo schema di bilancio, – che saranno presentati al Consiglio Comunale per la discussione ed approvazione.

Dichiara il Sindaco Domenico Surdi “abbiamo approvato lo schema di bilancio e di programmazione per l’emergenza che, pur nel contesto di incertezze sui fondi a disposizione, garantisce servizi essenziali non arretrando sugli investimenti e lavori già programmati. Auspico che arrivino le annunciate risorse nazionali e regionali al più presto, in modo da poter riorganizzare nuovi progetti”.

Dichiara l’assessore all’Economia del Comune di Alcamo, Fabio Butera “le previsioni di bilancio, formulate sulla base delle linee strategiche e degli indirizzi contenuti nel Documento Unico di Programmazione, contengono risorse per tutti i programmi settoriali, ed in particolare per quanto riguarda la programmazione dei lavori e delle opere pubbliche, la programmazione dei servizi sociali nonché quella relativa alla protezione civile.

Quest’anno a causa dell’emergenza sanitaria da COVID-19 e delle conseguenze del necessario periodo di lock down, il Bilancio è stato orientato dall’applicazione del principio generale della prudenza, limitando la spesa corrente nel triennio di riferimento 2020-2022, ai servizi essenziali, almeno fino a quando non avremo certezze degli stanziamenti statali e regionali a favore dei comuni.

Per quanto riguarda IMU e TARI con delibera di GM 152 del 23.06.2020 abbiamo approvato un atto di indirizzo per la presentazione al Consiglio Comunale delle proposte di deliberazione sulle tariffe TARI, sulle aliquote IMU per l’anno 2020, nonché per l’introduzione di disposizioni regolamentari straordinarie in favore degli esercenti attività turistiche, somministrazione di cibi e bevande, derogatorie del regolamento comunale COSAP dal 1 marzo al 31 ottobre 2020”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.