Passaggio della Campana 2020 al Lions Club di Marsala

138

Il 28 giugno 2020 si è svolto il Passaggio della Campana e la 61^ Charter del Lions Club
Marsala, nella splendida cornice di Villa Favorita, con il subentro al ruolo di Presidente di
Antonino Arangio a Vitalba Pipitone.
La serata è iniziata con l’intervento di Vitalba Pipitone, presidente uscente, che ha presentato ai convenuti il resoconto dell’anno sociale 2019-2020 avvalendosi del supporto di un video di fotografie e didascalie con gli eventi più importanti delle attività effettuate, quest’anno sociale è stato caratterizzato da molti Service svolti, ma purtroppo tanti altri sono stati annullati a causa della pandemia che ha colpito il mondo intero.
Tuttavia i Service e gli incontri non effettuati hanno lasciato spazio a nuove modalità di
intervento in cui Lions Club ha vissuto una esperienza diversa dal passato sempre nel segno del We Serve.
Le Relazioni del Club si sono svolte in Teleconferenze e i Service sono stati indirizzati ad
iniziative di solidarietà per l’emergenza pandemia, in particolare si è dato supporto ai
presidi ospedalieri con la fornitura di DPI e strumentazioni, e alle famiglie bisognose con la distribuzione di pacchi alimentari.
Nel corso di questo anno sociale sono entrati a far parte della famiglia Lions due nuovi soci: Vincenzo Pantaleo e Giuseppe Zichittella.
«Quest’anno di lavoro, perché tale io l’ho considerato, perseguendo il nostro motto “we serve”,è stato faticoso e anche difficile a causa del Covid-19, ma i Lions non si arrendono mai, abbiamo sospeso le normali attività ed abbiamo donato dei dispositivi sanitari all’ospedale ed aiutato alcune famiglie disagiate ed altro. Comunque sia andata questo anno sociale ha lasciato delle tracce profonde nel mio modo di essere Lion, ho acquisito un grande bagaglio di esperienze grazie anche al confronto con i miei collaboratori» – con queste parole Vitalba Pipitone ha passato le consegne, ringraziando tutti i componenti del Lions Club ed in particolare i membri del Consiglio Direttivo che hanno affiancato il lavoro in questo anno.
Le prospettive del futuro 2020-2021 sono state presentate dal presidente subentrante,
Antonino Arangio che, pur annunciando sono previsti nuovi service oltre alla continuità con le attività già intraprese in passato, ha sottolineato che si procederà in linea alle indicazioni del Lions International sulla sicurezza dei Service e Incontri in presenza.
«Nel coniugare lo sviluppo del pensiero lionistico in rapporto alle difficoltà della società attuale, vorrei favorire, al termine di questa pandemia, soprattutto i giovani, sono loro il nostro futuro, nelle loro aspirazioni e speranze fornendo l’opportunità e possibilità nello studio, nel lavoro, nella vita quotidiana di relazione interpersonale, nella ricerca ed in quant’altro dagli stessi anelato» così ha affermato Antonino Arangio e ha proseguito presentando il Direttivo che lo affiancherà nell’anno sociale 2020-2021.
Gli intervenuti alla serata fra autorità cittadine e lionistiche: Alberto Di Girolamo, Sindaco
della città, Gianfranco Amenta, past Governatore del Distretto 108YB Sicilia, Enrico Caruso,
Direttore del Parco Archeologico Lilybeo di Marsala, Giuseppe Bianco, Presidente del Lions Club Palermo Host, Vito Signorello, Presidente del Lions Club di Castelvetrano, Pietro Bonì, Presidente del Lions Club di Alcamo, Pasquale Perricone, Presidente del Lions Club di Salemi
Valle del Belice. Il Governatore eletto Mariella Sciammetta impossibilitata a partecipare ha inviato un messaggio di auguri di cui è stata data lettura.
La conviviale si è conclusa con un brindisi di auguri per il futuro del mondo intero, che per adesso è colpito dalla pandemia, e di speranza per l’attività lionistica che si può sempre migliorare attraverso l’impegno del presidente e di tutti i soci.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.