Petrosino. Oppone resistenza a poliziotti: arrestato 30enne rumeno

Un cittadino rumeno di 30 anni, è stato arrestato ieri mattina dagli agenti del commissariato di Marsala per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.

Intorno alle 10.00 del mattino, gli agenti di una volante, dopo aver ricevuto una segnalazione, sono intervenuti presso la filiale della Banca Monte dei Paschi di Siena di Petrosino, dove poco prima un uomo si era introdotto importunando gli utenti. L’uomo, individuato dagli agenti per strada, si sarebbe rifiutato di fornire le proprie generalità, opponendo resistenza, spintonando, offendendo e minacciando più volte gli agenti. Nel frattempo, giunto sul posto anche il fratello dell’uomo, quest’ultimo, cercava di dare supporto al fratello frapponendosi tra gli agenti e il fratello.

A quel punto, giunta sul posto un’altra volante, i poliziotti sono riusciti a contenere i due soggetti, bloccandoli e conducendoli in commissariato.

Ultimati gli accertamenti di rito, TURLARA Mihai Ionut è stato denunciato in stato di arresto per i reati di violenza, minaccia e resistenza a P.U., mentre il fratello è stato denunciato in stato di libertà per resistenza a pubblico ufficiale.

Su disposizione dell’A.G., l’arrestato è stato condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida tenutasi ieri pomeriggio all’esito della quale, il giudice ha convalidato l’arresto disponendo a carico del soggetto l’applicazione della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla p.g.