Violenza sessuale su nipote: zio condannato a 6 anni e otto mesi

461

Il gup Filippo Serio ha condannato a 6 anni e 8 mesi un uomo che avrebbe violentato la nipote che all’epoca dei fatti non aveva ancora 14 anni. Il giudice ha anche riconosciuto alla vittima il diritto ad essere risarcita in sede civile. L’inchiesta è stata coordinata dal procuratore aggiunto Annamaria Picozzi e dal sostituto Maria Rosaria Perricone ed era nata dalla denuncia della ragazzina. Dopo essere stata ospitata dallo zio, quando la vittima era tornata a casa i suoi genitori si sarebbero accorti subito che qualcosa non andava è così che l’adolescente aveva raccontato dell’abuso subito dal parente. La denuncia era stata poi formalizzata e i carabinieri, il 7 agosto scorso, avevano arrestato l’imputato con l’accusa di violenza sessuale su minore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.