L’assessore Samonà a Caltanissetta

182

 Proseguono i sopralluoghi dell’assessore dei beni culturali e dell’Identità Siciliana Alberto Samonà in giro per la Sicilia per verificare lo stato di salute del patrimonio culturale.

Il sopralluogo ha previsto la provincia di  Caltanissetta dove l’assessore si è recato accompagnato dalla Soprintendente Daniela Vullo e dal responsabile della Segreteria tecnica dell’assessorato, Carmelo Bennardo. Insieme all’assessore Samonà, il parlamentare nazionale Alessandro Pagano e il commissario provinciale della Lega, Oscar Aiello.
A Caltanissetta l’assessore ha visitato il complesso monumentale di Santa Maria degli Angeli, futura sede della Soprintendenza dei Beni Culturali di Caltanissetta, la cripta della  chiesa di San Domenico e la Sala Espositiva che custodisce i gruppi statuari del Venerdì Santo nisseno, dove è stato accompagnato alla lettura delle opere da Alessandro Barrafranca.
Durante la giornata  l’assessore Samonà ha incontrato, fra gli altri, la Real Maestranza e il Gran Cerimoniere Gianni Taibbi.
A San Cataldo, dove è stato accolto dal commissario del  comune e dal  comandante della polizia municipale, sopralluogo nella.Piazza con visita al complesso monumentale della “via Crucis” e della “via Lucis” in ceramica; quindi presentazione dei “Sampaoloni”, giganti processionali in cartapesta raffiguranti gli apostoli a cura dell’Associazione Amico Medico.
“Ho trovato una comunità entusiasta e orgogliosa del proprio patrimonio monumentale e culturale – commenta l’assessore Alberto Samonà a margine della giornata – il sopralluogo avrà una seconda tappa a Gela dove visiterò presto il parco archeologico. C’è un grande tesoro di beni materiali e immateriali che va custodito, rafforzato e fatto conoscere al mondo intero. Questa parte di Sicilia, come il centro di un prezioso cofanetto, contiene il cuore sacro della nostra Terra e tramanda espressioni di una fede ancora molto forte e sentita”.
“Fra breve sarà espletata la gara per il completamento dei lavori di restauro del complesso di Santa Maria degli Angeli, mentre sono già in corso i lavori per il recupero della cripta di San Domenico”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.