L’Amministrazione Tranchida riparte anche per la definizione delle sanatorie edilizie arretrate

193

Si sono concluse le fasi amministrative per l’affidamento a tecnici esterni delle pratiche di sanatoria edilizia ancora inevase e giacenti negli uffici per mancanza di personale. Sono stati infatti selezionati n. 10 professionisti esterni all’amministrazione che avranno il compito di affiancare i tecnici interni nell’istruttoria delle suddette istanze. Con tale procedura pertanto verranno definite ulteriori n. 500 istanze di condono, in aggiunta a quelle che l’ufficio evade ordinariamente.La Dirigente del 3° Settore Arch. V. Canale, unitamente al Responsabile del Servizio Urbanistica Arch. S. D’Angelo, assicurano che i tecnici incaricati hanno già iniziato le istruttorie e che stanno partire le richieste di integrazioni documentali necessarie per il rilascio delle concessioni.Il Sindaco Tranchida al riguardo ha dichiarato “Come maggioranza avevamo assunto l’impegno di far fronte, tra le tante criticità rinvenute all’atto del nostro insediamento, anche quello di definire le istanza di condono edilizio arretrate. Adesso anche in detto comparto Trapani riparte.”L’Assessore all’Urbanistica Giuseppe Pellegrino a tal fine auspica che questa iniziativa possa fare da stimolo agli altri titolari di pratiche di condono incomplete affinché possano spontaneamente inoltrare all’ufficio competente la documentazione necessaria per la definizione delle relative istanze di sanatoria. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.