100% Sicilia e lavoro, alla ricerca del benessere sociale

190

La regione Sicilia con le sue risorse e le sue ricchezze, i talenti siciliani da scoprire, hanno tutte le carte in regola per un perfetto livello di benessere sociale.

Basterebbe, infatti, poco per far si che la Sicilia si riprendesse, per non farla rimanere il fanalino di coda dell’Italia e per farla diventare, una volta per tutte, leader dei paesi del mediterraneo.

Ed invece scontiamo ancora troppi deficit, i giovani vanno via, una situazione che si verificava ancor prima della diffusione del Coronavirus e che perdura attualmente, le aziende fanno fatica ad emergere e tanti altri ostacoli rallentano l’economia dell’isola.

Cosa potrebbe portare ad un livello di benessere sociale? 100% Sicilia e lavoro è l’iniziativa nata durante la pandemia, dal gruppo di weStart, gruppo siciliano di giovani talenti che vogliono contribuire alla rinascita sociale ed economica dei loro paesi e dell’intero territorio di appartenenza.

L’iniziativa di 100% Sicilia e Lavoro nasce dall’incontro di weStart con l’imprenditore Naselli, che gestisce una pasticceria a Castelbuono. Salvatore, uno dei figli di Naselli, dell’omonima azienda di pasticceri da generazioni, ha creato il marchio 100% Sicilia proprio per valorizzare al massimo le eccellenze siciliane, ma soprattutto quelle prodotte con ingredienti siciliani.

Naselli di 100% Sicilia, mantenendo salda la sua posizione di trattare solo prodotti siciliani, sta creando delle utili relazioni con i produttori siciliani che commercializzano frutta esotica direttamente in Sicilia.

Tra questi si annovera il giovane Rosolino Palazzolo che dopo un’esperienza lavorativa  a Cuba, oggi gestisce terreni a Terrasini, coltivati in serra, che consentono la produzione della maggior parte di prodotti agricoli esotici, compresi il cioccolato e il caffè, veri e propri “talloni d’Achille” di Naselli.

Riuscirà Naselli ad inserire, finalmente, tra i suoi gusti di gelato, anche il caffè ed il cioccolato, utilizzando i prodotti di Rosolino? Nel tentativo di rispondere a tale quesito, il team di weStart, ha subito intuito le enormi potenzialità della politica aziendale condotta da Naselli.

L’esperienza enogastronomica di imprendtori come Naselli, difatti, esercita un potere non indifferente: l’orgoglio di potere affermare, cioè: “mangio siciliano con i prodotti della mia terra”, una concezione che permesso a weStart, di potere riscoprire il fascino delle antiche tradizioni siciliane e che, inevitabilmente, si ripercuote in maniera positiva in tutti i settori economici.

Da qui ne è venuta fuori una vera e propria iniziativa: la riscoperta di talenti, prodotti e ricchezze siciliane, dove il minimo comune denominatore non sarà soltanto l’azienda con il suo prodotto tipico siciliano, ma il Sistema Lavoro-Sicilia.

Il progetto promosso da weStart e che sarà oggetto di una lunga lista di realtà comunali che si incontreranno per fine mese nella provincia di Palermo, metterà a sistema, delle eccellenze siciliane di qualunque settore e livello, nonché il lavoro generato che si muove attorno alla realizzazione di prodotti tipici siciliani.

Il prodotto e il suo territorio diventano quindi protagonisti e saranno fautori dell’impiego di risorse umane, scongiurando così la difficoltà, specialmente per i giovani, di trovare lavoro ed il conseguente abbandono della Sicilia, verso realtà più forti dal punto di vista occupazionale.

“Siamo noi stessi forti e determinati, l’esperienza di Naselli a Castelbuono, di volere proporre solo prodotti siciliani, gli ha donato una credibilità internazionale, superando le aspettative ed ha quindi potuto ricreare un benessere sociale per l’azienda ed i suoi dipendenti” – Affermano i ragazzi di weStart.

L’iniziativa di weStart, quindi riparte dal basso: la riscoperta delle eccellenze su tutto il territorio siciliano, per la creazione di un sistema digitale che permetta al prodotto, al territorio ed all’azienda di fare un salto di qualità nel campo commerciale e di ottenere così un benessere sociale che ricade a cascata sui lavoratori e sulle loro famiglie.

Il progetto 100% Sicilia e Lavoro quindi ha l’obbiettivo di far emergere tutte le aziende dei territori e dar vita ad un sistema lavorativo siciliano al 100%.

Per far ciò weStart si avvalerà dell’impiego di professionisti nel campo dell’Human Research, con  i partner di EDUCTT, Società di Digital Innovation, che contribuiranno a scegliere le strategie lavorative di recruitment più efficaci, snelle ed in grado di generare valore.

“Non aspettiamo che altri facciano per noi, siamo forti, siamo siciliani!” – Affermano con entusiasmo i ragazzi del team weStart.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.