Borgo di Presa: “Appuntamento Gastronomico” in piazza

Sull’Etna la prima festa enogastronomica di piazza, per la provincia di Catania, dopo l’emergenza covid 19. Ecco “l’Appuntamento Gastronomico” che si svolgerà le prossime domenica 19 luglio e domenica 26 luglio a Presa, borgo collinare nel Comune di Piedimonte Etneo. “Ripartiamo dalla tradizione e dai prodotti tipici del vulcano, nel rispetto delle norme di sicurezza e di distanziamento sociale, per promuovere le peculiarità del nostro piccolo borgo etneo, Presa. Una perla di relax, natura e spirito di comunità a soli trenta minuti da Catania”, spiegano dall’Associazione culturale “Il Borgo di Presa”, organizzatrice della festa con il patrocinio del Comune. 
LE SPECIALITÀ. Per l’Appuntamento Gastronomico, dalle ore 20 nella piazza di Presa verrà servito dai volontari il tipico Pane cunzato dell’Etna, preparato dalle sapienti mani degli abitanti del borgo, accompagnato dal vino doc del vulcano e da dolci casarecci. Musica dal vivo e per la seconda serata, domenica 26 luglio, la Sagra della Bruschetta del borgo che, per l’occasione, avrà un’inedita veste “tricolore”. Proprio come le bandiere che hanno sventolato dai balconi degli italiani nei duri mesi del lockdown. 
INAUGURAZIONE VIA PRESA. Per gli appassionati di trekking ed escursioni, infine, nel pomeriggio di domenica 19 luglio si terrà l’inaugurazione del sentiero naturalistico “Via Presa”, antica trazzera che collega il territorio di Mascali al borgo di Presa. Il percorso è stato bonificato dai volontari delle associazioni Maretna, Il Borgo di Presa, Mascali 1928, Wwf Jonico-etneo, Via del Signore Puntalazzo, con la collaborazione dei Comuni di Mascali e Piedimonte Etneo, del Circolo Legambiente Taormina, Giardini Naxos, Alcantara e del Club Alpino Italiano sezione dell’Etna-Catania. “Via Presa” è stata ufficialmente inserito nella mappa regionale dei sentieri CAI con il numero 861. Alle 18.30 di domenica 19 taglio del nastro e dibattito con le associazioni e i Comuni in via Cersa Arena a Presa, punto d’arrivo del sentiero.
“L’Appuntamento Gastronomico” non richiede la prenotazione, ma è necessario avere con sé la mascherina e rispettare tutte le prescrizioni di contenimento epidemiologico.  L’iniziativa non ha fini di lucro e ha lo scopo di sostenere la “rinascita” del borgo di Presa, finanziando il calendario di iniziative di promozione territoriale e attivismo promosse dai cittadini.