Castellammare: approvato il bilancio di previsione per il triennio 2020 -2022

194

«Un bilancio che per la prima volta è stato prima condiviso con il consiglio comunale, tramite la commissione di competenza, così da poter presentare un documento che preveda attività e servizi partecipati. Interveniamo corposamente sulle manutenzioni, stradali, fognarie e scolasticheAbbattimento delle tasse e più somme per protezione civile, sport e turismo. Specifiche spese per i protocolli di sicurezza sanitaria a seguito dell’emergenza coronavirus ».

Lo affermano il sindaco Nicolò Rizzo e l’assessore al Bilancio Giuseppe Cruciata dopo l’approvazione in giunta del bilancio di previsione per il triennio 2020-2022. Lo strumento finanziario dovrà adesso essere analizzato e votato dal consiglio comunale.

«L’imprevista emergenza Covid-19 ha chiaramente rallentato, ma non certo fermato, il raggiungimento degli obiettivi per l’anno in corso-sottolineano il sindaco Nicolò Rizzo e l’assessore al Bilancio Giuseppe Cruciata-. Gli investimenti previsti nel corso del triennio, grazie anche alla possibilità di ricorrere alla accensione di mutui, permetteranno finalmente di realizzare quelle infrastrutture tanto attese dalla cittadinanza castellammarese. La ferma volontà di ridurre il carico tributario, vede l’attività amministrativa puntare soprattutto al recupero dell’evasione e dell’elusione ».

Tasse

«In riferimento alla tassazione, lTARI (rifiuti) quest’anno non subirà aumenti ed abbiamo previsto un abbattimento del 30% della quota variabile per le attività più colpite dal blocco per la pandemia o obbligate a rimanere chiuse. Esenzione del pagamento della prima rata Imu per alberghi e stabilimenti balneari dove il proprietario è anche gestore –spiegano il sindaco Nicolò Rizzo e l’assessore al Bilancio Giuseppe Cruciata-. La Cosap è azzerata per il periodo di emergenza covid-19 (da maggio ad ottobre per i pubblici esercizi) ed abbattuta del 60% per il restante periodo dell’anno anche per tutte le altre tipologie (ad eccezione di passi carrabili ed occupazioni sotto/soprasuolo).

Bilancio condiviso

«Quest’anno il bilancio prima di essere approvato in giunta è stato condiviso con la commissione consiliare competente presieduta dal consigliere Giovanni Portuesi e della quale fanno parte Sebastiano Cusenza, Bernardo Stabile, Nicolò Coppola, Liliana Crociata. In due settimane i consiglieri hanno studiato la bozza predisposta –sottolineano il sindaco Rizzo e l’assessore al Bilancio Cruciata –avanzando delle proposte. Tra queste ci sono più somme a disposizione per la protezione civile, interventi di manutenzione per il campo sportivo, nonché l’istituzione di apposito capitolo di spesa per il trasferimento del magazzino comunale nell’immobile confiscato alla mafia di via Kennedy, ma anche un capitolo di spesa per l’attuazione dei protocolli di sicurezza sanitaria a seguito dell’emergenza da Covid-19».

Le previsioni per l’anno 2020

Le previsioni del bilancio per il 2020 indicano un pareggio tra entrate ed uscite di 75.667.938,45 euro (Previsione entrate di cassa 95.114.854,78 euro; previsione di cassa per la spesa 81.929.319,55 euro).

Oltre alla conferma delle spese dello scorso anno per i servizi sociali, nel bilancio approvato dall’amministrazione comunale il costo complessivo del personale è di 4milioni 436 mila euro ed incide sempre moltissimo il costo per il randagismo che è pari a 455 mila euro.

Quindi sono previsti 300 mila euro per la manutenzione delle strade interne ed esterne, 280 mila euro per il turismo (promozione territorio ed eventi), 232 mila euro per la manutenzione della rete fognaria ed idrica, 90 mila euro per la manutenzione degli immobili, 70 mila euro per lo sport, 30 mila euro per la manutenzione delle scuole e 20 mila euro per il verde pubblico. 212 mila euro riguardano i debiti fuori bilancio inoltre per l’adeguamento del P.R.G. nel triennio sono stati previsti oltre 200 mila euro di incarichi per le figure professionali non presenti all’interno dell’ente.

Due mutui (500mila e 300 mila euro)

«Tenendo sempre presenti le esigenze dei cittadini ma anche il volume limitato di risorse disponibili, ricordiamo che abbiamo acquistato un nuovo scuolabus che è in arrivo e previsto l’accensione di 2 mutui per complessivi 800 mila euro così da realizzare un secondo pozzo a Scopello e la sistemazione dell’impianto fognario, una passerella pedonale di accesso alla spiaggia Playa dalla zona del camping Nausicaa – dettagliano il sindaco Rizzo e l’assessore al Bilancio Cruciata- l’illuminazione della strada di collegamento con la spiaggia Playa (zona Gemma d’oro,Tavolatella), la strada di collegamento da “Mortilli” a contrada Gagliardetta, la sistemazione della strada pedonale di via Euclide che collega il cimitero con la circonvallazione. Inoltre intendiamo procedere con la costruzione di nuovi loculi cimiteriali e sarà successivamente il consiglio comunale a decidere le condizioni per realizzare tale volontà amministrativa».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.