Palermo,Oratorio dei Bianchi: i venerdì a Cantiere aperto per assistere alle operazioni di restauro degli arazzi fiamminghi di Marsala

Continuano i venerdì a Cantiere aperto all’Oratorio dei Bianchi per assistere alle operazioni di restauro degli arazzi fiamminghi di Marsala.
L’edificio che presenta una preziosa esposizione di pitture, arredi e decorazione plastica del Sei e Settecento, ospita in questi mesi – nella sala del primo piano – un laboratorio di restauro tessile, impegnato nel recupero conservativo dei preziosi arazzi della collezione donata nel 1586 da Mons. Antonino Lombardo alla chiesa Madre di Marsala. Per garantire il rispetto della normativa di distanziamento anti-Covid, la visita – prevista ogni venerdì, dalle 9 alle 13 – può essere prenotata attraverso la App Youline https://youline.eu/laculturariparte.html


Il restauro degli otto arazzi fiamminghi e dei dieci paramenti sacri di Marsala – sottolinea l’Assessore dei Beni culturali e dell’Identità Siciliana Alberto Samonà – esprime il desiderio del Governo Musumeci di mostrare al visitatore <l’esperienza dei lavori> con lo scopo, sia di valorizzare l’attività propria del restauro nella sua fase di esecuzione, che di mostrare la competenza dei tecnici esperti nel restauro e nella conservazione dei Beni culturali. Un’occasione unica di vivere il momento del restauro dei preziosi arazzi in un luogo di grande fascino come l’Oratorio dei Bianchi“.