Condanna Pogliese, M5S: “Dimissioni atto dovuto”

Sulla condanna del sindaco di Catania Salvo Pogliese sono intervenuti gli esponenti istituzionali catanesi del Movimento Cinque Stelle a tutti i livelli: deputati europei, parlamentari, senatori, deputati regionali e consiglieri comunali e di municipalità.

“La condanna del sindaco di Catania Salvo Pogliese impone una seria riflessione alla politica catanese. Un primo cittadino condannato per un reato così grave e per la gestione non corretta di soldi pubblici, quindi dei cittadini, non può rappresentare una comunità importante e prestigiosa come quella catanese. Adesso, per effetto della legge Severino potrebbe essere ma sarebbe più opportuno – in attesa dell’appello e di nuovi gradi di giudizio – un passo indietro da parte del sindaco, dando così la parola agli elettori che sono sempre più sfiduciati da una politica che si presenta come nuova ma che ha sempre gli stessi vizi del passato”.