Protesta lavoratori dello spettacolo, flash mob a Catania,Ersilia Saverino: “Sostenere i lavoratori con ammortizzatori sociali ad hoc”

Lo stato di agitazione permanente nel settore artistico della provincia etnea è drammatico e bisogna far sentire forte e compatta la voce dell’intero mondo dello spettacolo tra i più colpiti da questa emergenza dettata dal Coronavirus. Nel solo capoluogo etneo parliamo di tantissimi professionisti che hanno dei diritti e non solo dei doveri. Per queste ragioni ho deciso stamattina di prendere parte al Flash Mob, organizzato dalle associazioni di categoria in piazza Università. Sia come Presidente dell’Assemblea Provinciale di Catania del Pd che come attrice chiedo al Governo Nazionale e Regionale di attivare tutte quelle politiche necessarie per rianimare un settore culturale che rischia di non riprendersi più. Occorre in questo momento sostenere i lavoratori con ammortizzatori sociali ad hoc. È una categoria che ha bisogno di maggiori tutele e riconoscimenti. Sin dal primo momento del mio insediamento ho ribadito che la cultura è un motore di sviluppo economico ma soprattutto di cittadinanza che vuol dire conoscenza, pensiero critico, convivenza delle diversità. Questo traguardo però si può raggiungere solo se la questione viene affrontata quotidianamente, mettendo in campo attività di promozione e diffusione di buone pratiche e utilizzando tutti gli strumenti e le normative disponibili. Solo così l’arte, in tutte le sue forme, compreso il teatro, potrà tornare ad essere strumento forte e straordinario di incontro tra civiltà diverse.