Hotspot Caltanissetta, Mancuso: “Il popolo siciliano così è umiliato. Ma il sindaco Gambino dorme? Perchè non chiede la chiusura della struttura al Viminale”

“Dopo la fuga di un centinaio di migranti dall’hotspot di Pian Del Lago a Caltanissetta, il sindaco Roberto Gambino del M5S, non può liquidare la questione chiedendo al Governo – anch’esso pentastellato – di non inviare più migranti nella struttura nissena. Qualcuno lo svegli dal letargo amministrativo in cui è caduto. Dovrebbe chiedere al Ministro Lamorgese la chiusura totale dell’hotspot. Il nostro territorio non merita lo stato d’abbandono in cui versa a causa anche di amministratori colti dal soporifero torpore. Gambino dovrebbe fare mea culpa e alzare la voce con Roma, sbattendo i pugni sul tavolo. Oppure dobbiamo sempre essere umiliati da chi sta sopra le nostre teste? Non è relegandoli in Sicilia che si risolve il problema dei migranti, sia perché non è dignitoso per loro stessi, ma soprattutto per il popolo siciliano, continuamente sfregiato da certi politici da strapazzo che continuano a offenderlo”. Lo afferma il deputato regionale di Forza Italia, on. Michele Mancuso, in merito alla vicenda della fuga di un nutrito gruppo di migranti dall’hotspot di Caltanissetta.