Trapani,crisi idrica: la verifica del danno effettuato nelle campagne del Mazarese porta a pensare che il guasto sia di natura dolosa

La verifica del danno effettuato stamane dai nostri tecnici e personalmente anche dall’Ass.re Romano, nelle campagne del Mazarese, porta a pensare che il guasto alla condotta di Bresciana, che approvvigiona la Città di Trapani, sia di natura dolosa.Seguiranno, a tal proposito, denunce alle competenti autorità.In ogni caso da ieri i nostri tecnici sono al lavoro per il ripristino del grave danno.Circa il “piano B” dell’approvviggionamento idrico proveniente da Siciliacque si è riusciti ad assicurare al sistema idrico di Trapani nuova la normale erogazione. Questa notte, purtroppo, alle ore 3.00, un blackout elettrico ha notevolmente rallentato il riempimento dei serbatoi di San Giovannello assestandosi al livello di mt. 4, impedendo di fatto, al centro storico, di erogare l’acqua nella giornata di oggi.Superato il blackout si sta portando il livello dell’acqua dei serbatoi a 7 mt, indispensabile per avere la pressione necessaria. L’erogazione quindi, per il centro storico, viene rimandata a domani.Sempre nella giornata di domani si prevede la riattivazione della fonte Inici per la zona est Milo/Mokarta.