Il Tuffo di Marianna: il cortometraggio del regista Iacono selezionato ad Animasyros – International Animation Festival e allo Sciacca Film Fest

316

Continua a piacere non solo in Italia ma anche all’estero il secondo lavoro del regista termitano Gianfrancesco Iacono. Il tuffo di Marianna, cortometraggio di cinema d’animazione, è stato selezionato, nei giorni scorsi, allo Sciacca Film Fest e all’Animasyros – International Animation Festival, prestigiosa rassegna che si tiene ogni anno in Grecia sul cinema d’animazione.

«“Il tuffo di Marianna” rappresenta il mio secondo incontro con il cinema d’animazione. Se con “Turno di notte”, il mio primo lavoro, avevo iniziato a muovere i primi passi dentro il mondo fantastico del disegno in movimento – ha commentato Iacono – con “Marianna” ho cercato di mettere a frutto l’esperienza acquisita, di ampliare l’orizzonte narrativo e di proseguire nella rappresentazione della città di Palermo secondo un’immagine inedita e lontana da facili stereotipi. Dopo la città dai toni noir del corto precedente – ha aggiunto –  con Il tuffo di Marianna ho cercato di dare di Palermo un’impronta malinconica e autunnale che prende spunto, per le atmosfere e i temi, dai lavori di Wim Wenders legati alla musica degli U2, vale a dire “Il cielo sopra Berlino” e il videoclip di “Stay”, rielaborandoli entro una cornice personale».

Il tuffo di Marianna, quest’anno, è stato selezionato dai seguenti Festival: Festival BCT – Benevento Cinema Televisione, Cinefantasy – International Fantastic Film Festival, SiciliAmbiente Film Festival, Festival Internacional de Cinema de Cerdanya, Metricamente Corto.

Link trailer: Il tuffo di Arianna/Marianna’s dive (2020)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.