I Carabinieri sequestrano una palestra senza autorizzazione

I Carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità unitamente ai militari della stazione Mezzo Monreale nel corso di controlli finalizzati a verificare la corretta attuazione delle norme in materia di promozione a tutela dell’attività fisico-motoria sportiva, nonché sul contrasto alla diffusione del contagio da “covid-19”, hanno sequestrato una palestra in zona Calatafimi.

A conclusione di un’ispezione igienico sanitaria presso la struttura sportiva i Carabinieri hanno proceduto ad un sequestro amministrativo, poiché la stessa era priva di autorizzazione amministrativa ed i locali mancavano dei requisiti igienico strutturali.

La legale responsabile è stata segnalata al Sindaco di Palermo, autorità amministrativa competente.

Il valore della struttura sequestrata è di circa 750.000 mila euro.