Lutto nel mondo del vino: è morto Diego Planeta

264

Il mondo del vino siciliano è in lutto. Se n’è andato, all’età di 80 anni, l’imprenditore Diego Planeta, uno dei grandi protagonisti del rinascimento della viticoltura siciliana negli ultimi decenni. Fondatore dell’omonima azienda, Diego Planeta è stato a lungo Presidente della Cantina Settesoli di Menfi.

 Dal 1985 al 1993 fu Presidente dell’Istituto regionale Vite e Vino. Nel 2004, fu anche nominato Cavaliere del Lavoro dal Presidente della Repubblica Ciampi.

Da imprenditore colto e illuminato qual era, Diego Planeta è stato anche uno degli ideatori della Doc Sicilia,  realtà nata nel 2012 e che oggi accomuna più di 8mila aziende viticole.

Ed oggi anche il Consorzio di tutela vini Doc Sicilia partecipa al dolore dei familiari per la perdita di Diego Planeta ricordandolo come “straordinario promotore e protagonista del rinascimento del vino siciliano”.

“Se ne va un uomo che ha scritto la storia della vigna e del vino, un grande imprenditore, un pioniere della viticoltura e dell’enologia siciliana. Siamo vicini ai familiari in questo triste momento” – dice anche Assoenologi Sicilia.

“Da Presidente dell’Istituto regionale Vite e Vino, il Cavaliere Planeta, ebbe l’intuizione di avvalersi della professionalità di Giacomo Tachis e insieme crearono le condizioni per rinnovare totalmente la viticoltura siciliana, dandogli un respiro internazionale. – ricorda  l’assessore reginale Edy Bandiera  – Cavaliere del Lavoro e uomo di rara cultura ha accresciuto enormemente la qualità del vino in Sicilia, cambiando il modo di vedere l’agricoltura e il vino in Sicilia. Un onore per tutti gli abitanti di quest’Isola, ha creato le condizioni perché le nuove generazioni tornassero all’agricoltura. Alla famiglia e a quanti oggi sono rattristati, per la scomparsa, il mio cordoglio”.

La camera ardente sarà allestita domani 20 settembre dalle 10.00 alle 18.00, nell’atrio del Palazzo Comunale di Menfi, in Piazza Vittorio Emanuele.

I funerali invece saranno celebrati lunedì 21 in forma privata.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.