Mercurio Festival: gli appuntamenti del 25 settembre

128

In anteprima nazionale venerdì 25 settembre, alle ore 21:15, allo Spazio Franco e, in contemporanea, negli spazi di Arci Tavola Tonda, va in scena Bruma / Net del duo spagnolo Konich THTR formato da Rosa Sánchez e Alain Bauman, invitati da Turi Zinna.

Questa è un’opera d’arte vivente in rete, in cui convergono diverse discipline: danza, musica, fotografia, video e letteratura. Sarà infatti creata dal vivo da partecipanti e artisti che si collegheranno da diversi luoghi per comporre insieme una video poesia nello spazio digitale. Nell’era postcovid lo spazio digitale di Internet diventa un nuovo spazio di performance per le arti e uno spazio che ha bisogno di nuovi contenuti da offrire ad un pubblico oggi abituato a consumare proposte culturali online. Bruma / Net vuole contribuire a occupare quello spazio digitale con la realizzazione in diretta di video-poesie, pezzi audiovisivi che saranno registrati con l’energia e l’emozione del “diretto”, caratteristica fondamentale delle arti sceniche (teatro, danza). Il pubblico può godere di due formati di questa composizione artistica: di presenza e in streaming. L’opera audio-visiva, il video-poema risultante dalla performance, sarà disponibile al pubblico su Facebook e dalla piattaforma Xanela.Rede.

Sànchez e Bauman interagiranno in diretta da Barcellona (Spagna) sulla performance degli artisti coinvolti, due danzatori e due musicisti: Roberto Galbo, Federica Aloisio, Giaggi Gebbia, Oria.

Kònic thtr è una compagnia di danza intermedia con sede a Barcellona dedicata alla creazione contemporanea alla confluenza tra arte e nuove tecnologie. Kòniclab è il framework dove si sviluppano le linee di ricerca e sperimentazione artistica legate alle tecnologie ICT, applicabili in progetti scenici interattivi (coreografie e nuove drammaturgie) e installazioni audiovisive. L’attività di Kòniclab si concentra sull’articolazione dello sviluppo tecnologico e della creazione contemporanea.

Rosa Sánchez e Alain Baumann sono i promotori della linea concettuale, creativa e tecnologica di Kònic Thtr. Entrambi hanno una lunga carriera professionale in relazione alle nuove tecnologie applicate all’installazione, ai progetti di scene interattive, alla danza e al teatro.

L’ingresso è gratuito e limitato a settanta spettatori, quindi la prenotazione è obbligatoria al link https://www.spaziofranco.com/events/bruma-net

Alle ore 19:30 segnano l’apertura del festival tre opening alle Botteghe dei Cantieri Culturali. Nelle viscere del sogno è la mostra personale di Donato Sansone videomaker, illustratore, regista di fama internazionale, candidato al Premio Cèsar 2020, invitato da Giorgio Ferrero. Entrando nella Bottega 1 ci si immerge nell’immaginario evocativo dell’autore attraverso le più rappresentative opere di video-animazione e alcune bozze di illustrazione e grafiche stampate estratte dai suoi lavori degli ultimi anni. Un’installazione in cui emergono la sua visione intima e viscerale, un’ironia provocatoria e scenari a tratti futuristici.

Videoart è l’installazione audiovisiva dell’artista basco Jorge Isla, invitato da InSonora,  e protagonista della Bottega 2. La mostra palermitana include tre delle sue opere più significative realizzate dal 2015 a oggi: 1964, Sputtering, Billions in Bitcoins sono caratterizzate da unlinguaggio narrativo essenziale, che esclude il superfluo. Questo giovane artista (classe ’92) espone nei contesti più all’avanguardia spagnoli ed europei, ha vinto numerosi premi nell’ambito delle arti contemporanee, e fa parte della redazione di Graffiti Removals, l’archivio di immagini partecipative di graffiti cancellati nel mondo.

La Bottega 4 è la “superficie” mappata dal collettivo di creativi FLxER, ospiti dei festival di tutto il mondo e ora a Mercurio grazie all’invito dei Pixel Shapes. The pinball: interactive installation of video gaming è un’installazione di video mapping interattiva in cui il pubblico può giocare a un videogioco progettato per la struttura mappata. I giochi base sono il flipper, le bolle di sapone e la corsa automobilistica. Ma l’interazione consiste anche nella possibilità di personalizzare i giochi e di crearne di nuovi! Il pubblico può giocare con uno smartphone, un pad o anche senza alcun dispositivo utilizzando Kinect.

Le installazioni resteranno aperte dal 25 settembre al 2 ottobre dalle 18:30 alle 22:30. Il 3 ottobre dalle 18:30 alle 24:00. Chiusura lunedì 28 e martedì 29. Ingresso gratuito contingentato.

Prenotazioni e acquisto biglietti online su www.spaziofranco.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.