Un viaggio nel passato, in prima nazionale “Mi ricordo”

161

Uno spettacolo che racconta una generazione, quella dei millennials, attraverso ricordi di memorie personali e collettive. Mi ricordo, coproduzione del Teatro Libero e di Barbe à Papa Teatro, scritta e diretta da Claudio Zappalà, andrà in scena in prima nazionale l’1, il 2 e il 3 ottobre al Teatro Libero di Palermo. In scena Chiara Buzzone, Federica D’Amore e Roberta Giordano.

Sul palcoscenico tre attrici/performer e tre scatoloni dai quali verranno tirati fuori vecchi ricordi che faranno nascere racconti di esperienze vissute: l’11 settembre, la guerra in Iraq, il crack della Lehman Brother, la morte di Lady Diana, il Grande fratello e le esperienze televisive degli anni 90 e 2000.

“Alla memoria di un ricordo collettivo è sempre legata una esperienza privata, a volte traumatica, che ci ha reso, nel bene e nel male, quello che siamo oggi, come generazione, ma anche come singole persone. Sarà un’indagine indirizzata alla ricostruzione di una memoria personale e collettiva – spiega il regista – che ci porterà, forse, a conoscere meglio la nostra condizione; ad analizzare le nostre insicurezze, le nostre ansie e le nostre paure, per cercare di capire se hanno una matrice comune. Cosa ci rende parte della stessa comunità? In cosa siamo diversi dalle generazioni precedenti e da quelle successive? Come ci relazioniamo con il futuro?”.

Mi ricordo è uno spettacolo teatrale che tende più alla performance che alla rappresentazione. La scena ricostruirà una stanza dei ricordi. Ricordi fisici, tangibili, concreti: vecchi quaderni, diari, fotografie, giocattoli, oggetti del passatoLe tre performer, intente a riorganizzare l’archivio della memoria, sceglieranno quali ricordi distruggere, buttare, e quali conservare ancora. Il linguaggio sarà quello già ricercato dalla compagnia, fatto di una drammaturgia molto legata alla narrazione e all’uso del corpo. È un viaggio nel tempo che rimbalzerà continuamente spettatori e performer tra passato, presente e futuro.

Lo spettacolo, realizzato in collaborazione con Spazio Marceau, G273 Produzioni, è vincitore del bando “Per un teatro necessario”, del Teatro Libero di Palermo.

Barbe à Papa Teatro è una compagnia teatrale nata a Palermo nel 2018 e composta da Chiara Buzzone, Federica D’Amore, Totò Galati, Roberta Giordano, Pierre Jacquemin e Claudio Zappalà. Insieme attrici e attori under 35 provenienti da percorsi formativi differenti e che sulla diversità fonda il proprio valore. Barbe à Papa Teatro si pone l’obiettivo di lavorare esclusivamente su drammaturgie originali che nascono dal lavoro di compagnia.

La locandina

Mi ricordo

Prima nazionale 1, 2, 3 ottobre Teatro Libero Palermo

Uno spettacolo di Barbe à Papa Teatro

Testo e regia Claudio Zappalà

Con Chiara Buzzone, Federica D’Amore, Roberta Giordano

Luci Claudio Zappalà

Scene e Costumi Barbe à Papa Teatro

Produzione Barbe à Papa Teatro, Teatro Libero Palermo

In collaborazione con Spazio Marceau, G273 Produzioni