Mazara: approvato il Bilancio di Previsione 2020/2022

165

«Ieri in Consiglio comunale abbiamo approvato il Bilancio di Previsione 2020/2022. Si tratta di un Bilancio in cui trovano spazio tutte le misure che la Giunta comunale ha messo in campo a sostegno delle famiglie e delle imprese, soprattutto a seguito della grave crisi che ha colpito l’intero Paese con l’emergenza sanitaria Covid-19. Abbiamo introdotto la riduzione dell’aliquota IMU, che permetterà di pagare l’imposta comunale dal 10,10 al 9,60, ma anche la riduzione della TARI per le attività produttive che sono state danneggiate dall’emergenza sanitaria. È importante sottolineare, che le attività di recupero dei crediti pregressi attraverso la rateizzazione straordinaria ha iniziato a dare i propri frutti. Nella stesura del bilancio abbiamo tenuto conto, da un lato, delle maggiori entrate in termini di recupero dei crediti, dall’altro della politica di razionalizzazione dei costi posta in essere già dallo scorso anno. Il risparmio che abbiamo registrato, lo abbiamo voluto immediatamente mettere a disposizione della collettività, attraverso la riduzione dell’aliquota IMU, senza intaccare i servizi essenziali che sono stati tutti confermati,  in particolar modo quelli sociali. Tengo ad evidenziare le entrate dei canoni di concessione Italgas e le maggiori entrate per l’IMU, recuperate dai cosiddetti contribuenti fantasma, che sono stati individuati grazie ad una importante azione di lotta all’evasione. C’è sicuramente ancora tanto da fare per garantire la tenuta del bilancio a lungo termine, ma siamo certi di essere sulla giusta strada. Un sentito ringraziamento voglio rivolgerlo all’Assessore al Bilancio Caterina Agate, per l’intensa attività svolta che ha permesso di recuperare le risorse utili»

Lo dichiara il Sindaco Salvatore Quinci, in merito all’approvazione del Bilancio di previsione 2020/2022 avvenuta ieri in Consiglio comunale. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.