A Marsala tutto pronto per le elezioni

Ci siamo. Hanno preso il via le operazioni elettorali, dirette dal Segretario generale Bernardo Triolo e coordinate dalla dottoressa Matilde Adamo, finalizzate a consentire ai marsalesi che si recheranno domenica e lunedì alle urne di esercitare il loro diritto-dovere di voto. Gli elettori marsalesi chiamati a esprimersi per le elezioni comunali del 4 e 5 ottobre sono complessivamente 69.790, di cui 33698 maschi e 36092 femmine. Voteranno negli 80 seggi ripartiti su tutto il territorio comunale e in quello speciale operativo all’ospedale. Per favorire gli elettori disabili inoltre sono stati predisposti ben 13 sezioni, con l’abbattimento delle barriere architettoniche. Sono la sezione n. 21 (Scuola elementare “Asta” di Sappusi), la n. 26 (Scuola elementare di piazza Caprera), la n. 32 (Scuola elementare di contrada Cozzaro), la n. 42 (Scuola elementare “Struppa” di Dammusello), la n. 44 (Scuola elementare “Elymus” di Birgi), la n. 45 (Scuola elementare di San Leonardo), la n. 47 (Scuola elementare “Mozia” di contrada Spagnola), la n. 59 (Scuola elementare di Misilla-Gurgo), la n. 62 (Scuola elementare di Paolini), la n. 64 (Scuola elementare di Digerbato), la n. 68 (Scuola elementare di Terrenove – Bambina), nonché la sezione 72 (nuova Scuola elementare di Strasatti) e la n. 74 (Istituto comprensivo “De Gasperi” di Fornara). Gli elettori disabili dovranno presentarsi al seggio muniti, oltre che del certificato elettorale, anche di attestazione medica rilasciata dall’Asl, ovvero di apposita annotazione del diritto di voto assistito inserito nella tessera elettorale comunale. Per tutto il tempo delle votazioni sarà anche attivo al Comune un servizio gratuito di trasporto dei disabili, che si potrà richiedere telefonando al 3890590905 o al 3701428300. Chi ha smarrito la tessera elettorale potrà richiedere il duplicato, previa presentazione di valido documento d’identità. La richiesta potrà essere effettuata soltanto dai diretti interessati o dai familiari di 1° e 2° grado o ancora da soggetti muniti di apposita delega. I servizi saranno assicurati costantemente nel periodo della votazione e più specificatamente dalle ore 7,00 alle ore 22,00 di domenica4 ottobre e dalle ore 7,00 alle 14,00 di lunedì 5 ottobre. Nei seggi elettorali, che si insedieranno sabato 3 ottobre alle ore 16,00, presteranno servizio complessivamente 7 persone: un presidente (cui spetterà un compenso di circa 150 euro, un segretario (nominato dal Presidente) e cinque scrutatori (due all’ospedale). Il compenso per segretari e scrutatori sarà di 126 euro. Le operazioni di scrutinio delle schede votate avranno luogo subito dopo la chiusura dei seggi. L’ufficio stampa, come ha sempre fatto nel corso delle passate elezioni, invierà ai vari organi d’informazione il rilevamento dei votanti sia la domenica che il lunedì. Cosa importantissima,  gli elettori, recandosi alle urne, dovranno attenersi scrupolosamente alla normativa anticovid-19 e dovranno, fra gli altri adempimenti, indossare obbligatoriamente la mascherina a protezione di naso e bocca. Quest’anno, sempre a causa delle limitazioni imposte dalla normativa anti covid-19, non verrà allestito nessun schermo gigante al Comune. L’ingresso dei giornalisti in sala stampa, dove non potranno essere allestite le “classiche postazioni”, sarà contingentato e in piena osservanza della normativa anticoronavirus. I risultati dall’esterno potranno comunque essere attinti in tempo reale collegandosi al sito del Comune di Marsala www.comune.marsala.tp.it e cliccando sulla finestra Elezioni Comunali del 4 e 5 ottobre 2020 (sarà attiva da domenica mattina). Gli scriventi saranno a disposizione dei colleghi via telefono (Nino 3346643814 e Alessandro 3482376065) per eventuali chiarimenti.