M5S: “si sospenda il clic day e si convochino le parti”, presentato ordine del giorno all’Ars

“Si valuti la possibilità di sospendere il Click day e convocare con urgenza le parti”. È questo il contenuto di un ordine del giorno presentato all’Ars dal M5S assieme al Pd per impegnare in questo senso il governo.

“È giusto rivedere un progetto – dice il capogruppo M5S Giorgio Pasqua – che ha fatto, come ampiamente previsto, acqua da tutte le parti. In Sicilia chi sbaglia non paga mai, ci saremmo aspettati le dimissioni di Turano, di Armao, o di Falgares, invece nulla. È come se non fosse accaduto niente, il clic day si è trasformato in crac day, con enormi danni alle imprese e all’immagine della Sicilia. Chi ha fatto il progetto, chi lo ha collaudato ora se ne paghi le conseguenze”

“Perché e chi ha deciso – chiede inoltre Pasqua – di esternalizzare il click day con aggravio di costi, quando avevamo a disposizione Sicilia digitale che negli ultimi 2 anni ha gestito 18 click day senza nessun problema?”