Amministrative Sicilia 2020. Forza Italia protagonista: il centro-destra unito vince sempre

Onorevole Scilla, appena concluse le elezioni amministrative in Sicilia dove Forza Italia ha avuto un ruolo da protagonista.

Assolutamente sì, siamo davvero soddisfatti, siamo stanchi ma felici, abbiamo girato in lungo e in largo la nostra regione, ma alla fine il risultato ci soddisfa pienamente. Praticamente il partito regge in tutti i comuni dove siamo andati al voto col proporzionale, manteniamo un chiaro e forte 10%, rimanendo il perno della coalizione di centro-destra in tutti i comuni, a partire da Agrigento dove, purtroppo con il sindaco Zambuto non siamo riusciti a vincere queste elezioni, ma la lista e la prima lista in città e supera abbondantemente i 3000 voti, raggiunge praticamente quasi il 12%. A Barcellona un risultato straordinario insieme alla lista Azzurra e qualche altra lista direttamente collegata al nostro mondo raggiungiamo praticamente il 30%, la stessa cosa avviene a Milazzo.

Sono soddisfatto del risultato di Marsala, nella mia provincia, la quinta città della Sicilia, la quindicesima in Italia dove abbiamo raggiunto alla grande un quasi 7% e se nel caso specifico sommiamo Forza Italia con la lista presentata dall’onorevole Pellegrino, che in Assemblea Regionale è un parlamentare di Forza Italia raggiungiamo il 13% quindi, davvero un ottimo lavoro che testimonia la bontà del progetto politico guidato in Sicilia da Gianfranco Miccichè, che voglio davvero ringraziare, credetemi, perché ha lavorato davvero tanto, ha girato è stato da noi a Marsala, siamo stati anche in piccole comunità come le Egadi, dove siamo arrivati secondi per una manciata di voti, ma eleggiamo quattro consiglieri nel massimo consesso civico quindi, siamo davvero soddisfatti siamo il centro della coalizione di centro-destra non ci può essere centro-destra di governo senza Forza Italia.

In provincia di Trapani Forza Italia si può considerare ampiamente soddisfatta, ottimi risultati nei vari comuni della provincia.

Si, siamo praticamente il primo partito, Fratelli d’Italia e dietro, la Lega, per questo mi dispiace, si ferma al 2,6%, ma questo è un dato regionale. La Lega per noi è un alleato importante in Sicilia ma, al sud deve cambiare strategia, non può con temi nordisti e troppo populisti entrare dentro un mondo che è molto moderato. Forza Italia è il cuore della moderazione in politica, ma attenzione, essere moderati non significa essere lenti o perdere tempo, significa ragionare discutere conoscere il territorio. Oggi, queste elezioni amministrative hanno dimostrato che il cittadino capisce questo momento delicato e oltre alle risposte immediate ha bisogno di una logica, di un ragionamento, di una condivisione e quindi siamo davvero contenti perché ripeto non era assolutamente facile raggiungere il 7% a Marsala, che se sommiamo con i voti di Pellegrino ci porta ad essere il primo partito, superando anche lo l’UDC. Fratelli d’Italia che nel resto d’Italia supera Forza Italia in Sicilia invece si arresta e rimane dietro di noi. Quindi, oggi dire che abbiamo invertito il trend nazionale e cosa assolutamente vera, continueremo a lavorare e se c’è un merito che va all’attuale segreteria regionale è che, davvero ha messo al centro i territori, ha trovato le risorse territoriali valorizzandole, perché da questo lavoro poi esce fuori il risultato elettorale importante, siamo davvero felici perché ripeto 11% nazionale è un risultato davvero straordinario.

In conclusione, queste amministrative hanno dimostrato che il centro-destra unito, dove si presenta vince.

Questo è un dato assolutamente importante nella, stessa Termni Imerese se il centro-destra fosse andato unito, se non ci fosse stata questa spaccatura netta tra Forza Italia il Centro moderato, Fratelli d’Italia e Lega, avremmo stravinto le elezioni già al primo turno, quindi l’insegnamento che esce da questa elezione è che il centro-destra non può assolutamente dividersi, deve comunque trovare una soluzione perché riuscendo a fare questo vinceremo tutte le elezioni, perché siamo forza di governo, rappresentiamo di fatto la proposta politica regionale, con Forza Italia protagonista perché rappresenta davvero l’anima pulsante della proposta politica sociale economica della nostra regione insieme agli amici di Fratelli d’Italia, gli amici della Lega, insieme ai centristi. Se riusciamo a trovare la giusta sintesi penso che avremo per l’imminente tornata elettorale, a partire da quel di Palermo, fino ad arrivare alle regionali ottimi risultati. Ribadisco, è evidente, lo ha certificato le amministrative del 4 e 5 ottobre, il centro-destra è assolutamente in vantaggio e Forza Italia è imprescindibile per un vero centro-destra forte e di Governo.