Marsala, il cordoglio della Lega per la scomparsa di Vito Armato

Gli amici della Lega che hanno vissuto con Vito Armato questa breve campagna elettorale a Marsala esprimono il proprio dolore per l’improvvisa scomparsa di Vito, uomo coraggioso, onesto e leale che si era impegnato in prima persona in una campagna elettorale combattuta contro l’odio diffuso in questa città nei confronti della Lega, dei suoi scritti e dei suoi simpatizzanti. Odio ampiamente verificato durante la campagna elettorale anche con attacchi personali, assolutamente ingiustificati e da tutti cavalcati nei confronti dei suoi iscritti. A Vito promettiamo di intestare la nuova sede della Lega a Marsala e di continuare a combattere per la sua memoria contro l’ingiustizia, il vero razzismo, lo sfruttamento dei nuovi schiavi, per la legalità, per il bene di questo territorio, per il bene dei più deboli, i disabili per le loro famiglie e per quelle circa 40 famiglie alle quali in questo momento possono avere sottratti i propri figli, per il coltivatori diretti, per gli operatori del settore turistico alberghiero, gastronomico e piccoli commercianti, con la speranza che questa città possa rivivere. Nonostante il risultato delle urne continueremo a lottare in questa città per onorare la memoria di Vito Armato facendoci promotori di iniziative nel sociale nelle attività produttive, nella promozione della vera cultura per abbattere le barriere dell’odio e per partire dal territorio per una vera politica a servizio dell’ambiente e della collettività tutta.

L’On. Alessandro Pagano e Giacomo Dugo in nome della Lega Marsala in questo momento si stringono in un forte abbraccio a Catia e alla famiglia tutta.