Dodici anni per l’associazione nazionale paracadutisti di Castellammare: consegnati stamattina i brevetti del 31° e 32° corso

184

12 anni di paracadutismo a Castellammareconsegnati i brevetti del 31° e 32° corso di paracadutismo.

La prima sezione di paracadutismo nel trapanese è nata a Castellammare 12 anni fa e oggi il sindaco Nicolò Rizzo, con l’istruttore Tommaso Pisciotta, ha consegnato i brevetti ai neo paracadutisti nella sala del cinquecentenario di corso Mattarella.

«Ben 350 soci per la sezione di Castellammare dell’associazione nazionale Paracadutisti presente già da dodici anni nella nostra città e che offre la possibilità a tanti militari o aspiranti e appartenenti alle forze di polizia e forze armate, di conseguire il brevetto di paracadutismo ad interesse militareafferma il sindaco Nicolò Rizzo -. Ringraziamo l’associazione di Castellammare, presieduta dall’istruttore Tommaso Pisciotta, per la duratura presenza nella nostra città che ha permesso di far conseguire oltre 300 brevetti. Un’ottima “pedana di lancio” come sottolinea l’istruttore Tommaso Pisciotta, per i giovani che vogliono intraprendere un lavoro nelle forze dell’ordine e che in 12 anni di permanenza nel territorio ha visto una crescita continua ed un costante segnale di legalità e rispetto dello Stato. La frequenza dei tanti associati ha anche un importante ritorno in termini di conoscenza e diffusione dell’immagine della nostra città poiché sono tanti a raggiungerci per i corsi con familiari ed accompagnatori -conclude il sindaco Nicolò Rizzo- ed oltre 60 mila e 500 le persone che seguono il sito web dell’associazione».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.