All’Instituto Cervantes di Palermo celebriamo il centenario della morte di Benito Perez Galdós

Mercoledì 21 ottobre alle ore 17:00 l’Instituto Cervantes di Palermo organizza la conferenza online in lingua spagnola: “Galdós e il suo progetto creativo” per celebrare il grande scrittore e drammaturgo spagnolo Benito Perez Galdós, nel centenario della sua morte.
Benito Perez Galdós (1920 – 2020)
Galdós (Las Palmas de Gran Canaria, 1843 – Madrid, 1920) è una delle figure più emblematiche della letteratura realista della Spagna ottocentesca, paragonabile per importanza agli esponenti europei Honoré de Balzac, Charles Dickens, Gustave Flaubert o Giovanni Verga.

Autore di romanzi storici, romanzi sociali, opere teatrali, saggi critici, Galdós ci ha lasciato un corpus di più di un centinaio di opere. Ciò che emergerà durante la conferenza sarà proprio l’analisi della coerenza che si dipana tra tutte le opere, svelando in questo modo, l’esistenza di un progetto preesistente, teorizzato in uno dei suoi primi scritti del 1870.
All’evento interverranno la filologa Yolanda Arencibia, introdotta dalla professoressa Assunta Polizzi.
La filologa Yolanda Arencibia Professoressa Emerita dell’Università di Las Palmas de Gran Canaria, preside della facoltà di Filologia nei primi nove anni dalla sua creazione e direttrice della Cattedra Pérez Galdós dal 1995. Come esperta delle opere di Pérez Galdós, ha ha lavorato nel comitato scientifico degli ultimi nove “Congresos Internacionales Galdosianos” e ha curato la raccolta “Arte Naturaleza y Verdad de Obras Completas de Galdos”, in ventinove volumi pubblicati tra il 2005 e il 2013. Nel 2020 ha vinto il XXXII “Premio Comillas de Historia, Biografía y Memorias” con un’opera appena pubblicata “Galdós. Una biografía”.
 Professoressa Assunta Polizzi
 Professoressa di letteratura spagnola presso l’Università degli Studi di Palermo. La sua principale area di studio si concentra nella letteratura Realista e Naturalista, specialmente nell’analisi dell’opera di Galdós. Si occupa anche di poesia e narrativa contemporanea, traduzione letteraria, stampa e cultura, letteratura e stampa. Ha pubblicato monografie e traduzioni, si è occupata di curare l’edizione di numerosi libri. È corresponsabile scientifico del Network internazionale “MEMITA”, è condirettrice delle raccolte editoriali “Memoria&Identità” e “TransLitterae”.
COME PARTECIPARE ALL’EVENTO

Per partecipare all’evento gratuito e in lingua spagnola è necessario ottenere le credenziali per accedere a Zoom inviando una mail a cultpal@cervantes.es o scrivendo alla pagina Facebook dell’Instituto Cervantes entro e non oltre le ore 12:00 del 21 ottobre 2020.