Il Flag Trapanese al Blue Sea Land 2020

Anche quest’anno il Flag Trapanese sarà presente al Blue Sea Land, Expo dei Cluster del Mediterraneo, dell’Africa e del Medio Oriente, giunto alla sua IX Edizione; edizione che, causa l’attuale pandemia in corso, si svolgerà in maniera totalmente digitalizzata dal 22 al 25 ottobre 2020.Un approccio digitale che mette a fattore comune le tecnologie moderne per la digitalizzazione degli “eventi” e della “vetrina fieristica” con una visione volta alla digital collaboration e al match making: un’area virtuale di incontro/scambio di esperienza, per i partecipanti e gli stakeholder, siano essi “business”,  “istituzionali” legati al mondo del mare e della pesca, o semplici cittadini interessati ai temi.Il Flag Trapanese sarà presente con un calendario di eventi volti a veicolare la divulgazione di temi che hanno a che fare con il futuro del mare, con particolare riferimento all’area costiera del Trapanese; di seguito il calendario degli eventi in programma.
Focus della discussione sarà l’importanza del ruolo che le donne hanno assunto, e possono ulteriormente assumere, in termini di supporto allo sviluppo del comparto peschereccio e di tutta la filiera allargata: donne portatrici di cambiamento e innovazione, che dimostrano a loro stesse e al mondo il valore di quelle peculiarità che le rende determinate, efficienti ed efficaci.

L’evento prevede la partecipazione di una task force  composta da Mipaaf, Organismi Intermedi e la partecipazione, tra gli altri FLAG, del FLAG Trapanese; si illustreranno  le misure e le opportunità aperte rispondendo concretamente alle aspettative di divulgazione e conoscenza degli operatori del settore e beneficiari potenziali, in una logica di efficace confronto e costante dibattito sulle opportunità di crescita e rinnovamento del settore

L’evento mira ad approfondire il tema dei benefici diffusi che potrebbero derivare dalla realizzazione di un corposo investimento diretto a migliorare la qualità delle acque, dell’ambiente costiero e dei sistemi di fruizione turistica, ricreativa e di servizi diretti alla fruizione del mare della costa Trapanese, da realizzare tramite una iniziativa programmatica concertata con un approccio bottom up.