Falcone: “con l’apertura al traffico dell’opera 16 sulla Sp 46, restituiamo al territorio un asse viario di grande importanza”

238

“Con l’attesa apertura al traffico dell’opera 16 sulla Sp 46, restituiamo al territorio un asse viario di grande importanza e segniamo un altro passo verso il varo della nuova autostrada da Rosolini a Ispica. La prossima consegna sarà quella dell’opera 35. Già lunedì scorso, durante il nostro sopralluogo, avevamo chiuso la vertenza sui collaudi dell’opera 16 e tutto era pronto per la consegna del ponte. Quando poi abbiamo saputo di nuovi disguidi fra il Cas e il Comune di Ispica, con ulteriore rinvio dell’apertura, siamo nuovamente intervenuti per appianare la vicenda. Lo stesso abbiamo fatto in questi mesi, in raccordo con i cittadini e gli attori interessati, lavorando per raggiungere un punto d’equilibrio e superare gli intoppi burocratici che hanno rallentato di molto la consegna del ponte. Tutto ciò nell’ambito della costante e proficua azione di rilancio e vigilanza dei lavori di costruzione della Siracusa-Gela, opera emblematica dell’inversione di tendenza attuata dal Governo Musumeci nella gestione delle Autostrade siciliane”.

Lo dichiara l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, a seguito dell’apertura al traffico del cavalcavia della Sp 46 nel Comune di Ispica (Ragusa), opera realizzata nell’ambito della costruenda autostrada Siracusa-Gela