Spaccia droga dai domiciliari: due arresti a Castellammare e Partinico

314

I Carabinieri di Castellammare del Golfo, dopo una attività di indagine avviata nel settembre 2019, hanno dato esecuzione, ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip presso il Tribunale di Trapani, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di due soggetti, un castellammarese e un partinicese, ritenuti responsabili di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

Gli accertamenti condotti dai Carabinieri, nello specifico, hanno consentito di appurare che il soggetto Castellammarese, che si trovava all’epoca dei fatti in regime di detenzione domiciliare, continuava da casa sua lo smercio di stupefacente che gli veniva rifornito con cadenza mensile dal socio in affari di Partinico.

In totale, l’attività ha permesso di arrestare in flagranza un soggetto, di sequestrare circa 400 grammi di marijuana che sul mercato avrebbero fruttato circa 4.000 euro e di segnalare alla prefettura 9 acquirenti quali assuntori di stupefacente. Si è inoltre dimostrato che due di questi acquirenti oltre che l’odierno arrestato di Castellammare del Golfo, erano percettori del reddito di cittadinanza e pertanto quest’ultimo è stato anche deferito all’Autorità Giudiziaria.

I due sono stati sottoposti, rispettivamente, il castellammarese alla custodia cautelare in carcere mentre il partinicese agli arresti domiciliari.