Fit Cisl, Uiltrasporti, Fiadel e Filas su Bellolampo:“Bene la ritrovata sintonia tra Regione, Comune e Rap”

“Il Comune ha emesso l’ordinanza che permetterà il trasferimento temporaneo di 7.500 tonnellate presso la sommità della sesta vasca della discarica di Bellolampo, la Regione, a seguito delle proposte effettuate da Rap già da tempo, ha autorizzato l’abbancamento di 25 mila tonnellate di rifiuti trattati per la sagomatura finale della vasca della discarica palermitana. Accogliamo con soddisfazione la rinnovata sintonia e collaborazione fra Regione siciliana,  Comune di Palermo e Rap”. Ad affermarlo sono Vincenzo Traina Fit Cisl, Francesco Sinopoli Uiltrasporti, Antonio Vaccaro Fiadel e Carmelo Giallombardo Filas. “Ora però si corra contro il tempo e con la stessa determinazione si proceda spediti all’autorizzazione dei 140 mila metri cubi presso la discarica di Bellolampo che consentirà per i prossimi 6 mesi il conferimento dei rifiuti prodotti in città, apportando un considerevole risparmio sui cosiddetti extracosti di Bellolampo, ma soprattutto si proceda alla realizzazione della VII vasca che permetterà autonomia per il Comune di Palermo e un conseguente risparmio economico non indifferente”. I sindacati concludono: “Invitiamo la Rap ed il Comune a proseguire con maggiore impegno sul tema della raccolta differenziata incrementando gli sforzi in termini di risorse e controlli anche al fine di limitare il conferimento in discarica. Infine esprimiamo solidarietà al presidente Norata al quale riconosciamo, impegno continuo nella risoluzione della problematica, ricerca di confronto con le parti sociali ed un obiettivo chiaro, quello di perseguire e garantire, unitamente al CDA ed al direttore generale la continuità aziendale”.