Immigrazione,Cipriano: “Musumeci lei vale zero”

“Musumeci, dunque ricapitolando, Lei il 23 agosto come governatore della Sicilia, ha firmato un’ordinanza per sgomberare tutti gli hotspot dell’isola e trasferire i migranti in altre regioni, ma la decisione è stata subito impugnata dal governo e dichiarata illegittima dal tribunale amministrativo regionale (Tar), perché l’immigrazione dicono, non è di competenza regionale;

poi sempre come Governatore Lei Musumeci è stato convocato insieme al Sindaco di Lampedusa Martello dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, a Roma il 2 settembre, per discutere di eventuali misure straordinarie per far fronte alla situazione. .

Risultato : Siete rientrati in Sicilia con la coda in mezzo le gambe? Vero ?

Caro Presidente Musumeci ora ci siamo stancati, ci hai fatto veramente e letteralmente girare cabbasisi !!!

Musumeci, Lei vale Zero, quanto uno starnuto, smetta di essere lo slip usato dell’Italia.

Metta subito l’esercito nei porti”, Dichiara il Garante del MES Antonio Cipriano.

“Ora basta”, afferma Cipriano”, si sta esagerando, state bloccando l’Italia; la Sicilia e’ lasciata in balia alle onde ed all’intolleranza delle ONG.

Le fabbriche stanno fallendo, le economie siciliane sono al collasso e voi governanti ciechi evitate di vedere la realtà’.

Dovete frenare questa occupazione insensata.

E inutile che tutti i politici recitano la parte dei salvatori, per farsi propaganda.

La colpa e’ di tutti … !!! Chi più e chi meno, chi siede nelle poltrone dei palazzi romani ha la propria responsabilità’.

Dal centro destra al centro sinistra, ognuno e’ complice delle politiche migratorie ;

da Bossi a Fini, alla Meloni a Di Maio a Renzi a Zingaretti, tutti hanno fatto la loro parte per agevolare le lobby migratorie ed i propri leader massonici in cui e’ in mano l’Italia.

Con Salvini i Migranti Clandestini entravano con le ONG pagando multe salate ;

con la Lamorgese entrano senza multe . Nulla e’ cambiato … i migranti entrano sempre.

Si parla di migranti, per nascondere la realtà’ del popolo siciliano assillato, sopraffatto e sempre di più in crisi.

Il civismo vi azzererà’, vi farà’ pelo e contropelo e vi presenterà’ presto il conto.

Presidente Musumeci, glielo diciamo ancora una volta .. si dia una mossa, lo statuto regionale glielo permette. Agisca!

Dentro i porti la potestà legislativa e la sua…l’Italia ha solo l’acqua ed e’ già troppo.

Ma avere potestà’ nei porti  le permette di agire .

Rimuova i responsabili, nomini nuovi generali per la sicurezza e protegga i confini”.