Caso Covid all’Ars, Siad-Csa-Cisal: “Giusto chiudere, ma perché fare differenze con gli uffici regionali?”

 “A seguito della positività al Covid-19 di
un deputato regionale, a cui auguriamo pronta guarigione, l’Assemblea
regionale siciliana ha correttamente deciso di chiudere per una
settimana mettendo tutti i lavoratori in smart working, avviando la
sanificazione e mettendo a disposizione test rapidi. Una scelta
correttissima, a tutela della salute della collettività, ma ci
chiediamo perché non si faccia altrettanto in tutti gli uffici
regionali dove si scoprono casi di positività: alcuni uffici chiudono,
altri restano aperti, c’è chi fa i tamponi e chi no. Una babele in
piena regola a cui bisogna porre fine, applicando ovunque misure
stringenti”. Lo dicono Giuseppe Badagliacca e Angelo Lo Curto del
Siad-Csa-Cisal.