Cipriano: “ora basta Presidente Musumeci, chiederemo le tue dimissioni per manifesta incapacità del Governo Regionale”

“Ora basta”, tuona fulmini e saette, il Garante del Movimento Etico Siciliano, Antonio Cipriano, che dichiarando Guerra Aperta al Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, afferma :

“Musumeci, chiederemo le tue dimissioni, per manifesta incapacità del Governo Regionale. 

Stai esagerando, la Voce del Popolo dice che: hai  rotto i Cabbasisi, che sei incapace, dilettantesco, superficiale, approssimativo e incomprensibile.

Ormai è assodato, il Governo Regionale, fa come al solito, due pesi e due misure.

La Sicilia, ha poco più di mille casi positivi, mentre la Regione Campania ne ha solo quattromila e noi ci ritroviamo con la Classificazione di Zona Arancione. 

 Sig. Presidente Musumeci, Sig. Assessore Razza, è inutile che sbraitate e vi fate prendere in giro dal Governo Italiano;

 il vostro atteggiamento offende tutti i Siciliani;

 nessuna risposta si ha ancora chiaramente su nulla, come : 

su quante terapie intensive sono state attuate ? 

quali e quanti reparti covid sono stati attuati ?; 

quanti dispositivi di sicurezza avete pensato, prodotto oppure acquistato ?; 

che metodologie avete applicato per la sanificazione e la disinfezione dell’Intera Regione Siciliana ? ; 

che disposizioni avete alla fine attuato per i migranti che sbarcano continuamente nella nostra Regione, mentre abbiamo ancora i nostri pescatori prigionieri dei libici e mentre il Popolo Siciliano è praticamente arrestato in casa propria, unitamente a tutte le categorie economiche che vengono continuamente vessate, senza le garanzie degli opportuni ammortizzatori sociali ?

Ma ricapitoliamo, quanti casi vi erano in Italia a caldo quando sono state definite le zone, tra cui la Regione Siciliana, ‘Zona Arancione’ :

Regione Campania : 55mila positivi, mentre la Sicilia 18 mila positivi ;

Regione Lazio, ricoverati 2.317 positivi, mentre in Sicilia 1100 Siciliani ;

Regione Lazio, 217 pazienti in Terapia Intensiva, in Sicilia 148 ;

Questi dati, rappresentano, solo un piccolo paragone, delle tante difformità e solo per dire come eppure sia la Regione Campania che la Regione Lazio, siano state identificate come Zone Gialle, mentre la Regione Siciliana è saldamente zona ‘Arancione’

Eppure, Lei Presidente Musumeci, come il suo Assessore Razza, siete a blaterare vittimismo, quando siete stati i primi nell’evitare di prendere in considerazione i tanti avvertimenti, tra i quali i nostri che vi avevamo avvertito fin da subito della gravità e del rischio di una seconda ondata del virus. 

 Avete disatteso i consigli e gli avvertimenti, siete i Ponzio Pilato della Regione Siciliana, ve ne siete lavati le mani di fronte all’arroganza ed alla protervia dei palazzi romani;

blaterate, fate confusione con i botta e risposta, ma le certezze sono pari allo zero; 

certezze e chiarezza pari allo zero che neanche  sulla partecipazione della Regione Siciliana nella cabina di Regia e dall’interno della Conferenza Stato – Regioni, riuscite a dare.

Lei poi, Sig. Presidente Musumeci, sta continuando a disapplicare lo Statuto Autonomo Regionale Siciliano, in una parte importantissima che in questo momento più che mai, farebbe la differenza e permetterebbe di sbattere i pugni sui tavoli romani,  quei tavoli romani che continuamente ci dimenticano ed in cui Lei, neanche fa il ruolo da tovaglia, neppure da soprammobile, ma se vogliamo, per dirla con una battuta sta facendo da latente passacarte che accetta senza battere ciglio e da portacenere in lontananza; 

ebbenesì, Presidente Musumeci, per questo le ricordiamo le potenzialità dell’articolo 21 dello Statuto Autonomo Regionale, che recita quanto segue:

 “il Presidente è Capo del Governo Regionale e rappresenta la Regione. Egli rappresenta altresì nella Regione il Governo dello Stato, che può tuttavia inviare temporaneamente propri commissari per l’esplicazione di singole funzioni statali. Col rango di Ministro partecipa al Consiglio dei Ministri con voto deliberativo nella materie che interessano la Regione . 

Capito ? Questo ruolo c’è l’ha . Lei è stato nominato Ministro per la Regione Siciliana ? Si è fatto valere ? Situazione per nulla trasparente . 

L’elenco dei Ministri del Governo Italiano lo conosciamo tutti, stiamo facendo fatica a trovare il Vostro nome e così come facciamo fatica a vedere prese di posizioni nel merito della governabilità regionale, per la sicurezza, per la certezza, per la dignità e per i diritti del Popolo Siciliano Sovrano . 

 Per questo, Presidente Musumeci, le ribadiamo,  il Movimento Etico Siciliano chiederà formalmente le sue dimissioni per Manifesta Incapacità nel Governo Regionale, e lo farà  attraverso apposito esposto che depositerà in Tribunale, in nome del Popolo Italiano, perché come viene recitato nelle aule dei Tribunali: “la legge è uguale per tutti”, ed oggi più che mai, giustizia, legge ed applicazione statutaria la vogliamo  nel nome del Popolo Siciliano..

Ripetiamo, stai esagerando, hai esagerato, e questa volta esageriamo anche noi, denunciando per manifesta incapacità il tuo sistema di governo ed il tuo modo di governare, e lo faremo nel nome della giustizia sociale, della voce del Popolo e dei diritti che esso ha, ovvero il diritto di avere e di ottenere, un Presidente che Governi la Regione Siciliana, per quanto vuole  e recita lo Statuto Autonomo Siciliano; quello Statuto che grida al rispetto dell’applicazione  e dei propri morti che hanno dato la vita per ottenerlo.

Un’esposto, che Le ricordiamo,  andrà ad aggiungersi agli altri, in cui abbiamo segnalato altre disfunzioni .

un’etico Ciaone dal Garante M.E.S. (Movimento Etico Siciliano), Antonio Cipriano)