Palermo: scoperto traffico illecito di rifiuti verso l’Africa

Nell’ambito dell’operazione doganale congiunta DEMETER VI,
coordinata dalla Direzione Antifrode e Controlli finalizzata al contrasto del traffico illecito di rifiuti, i funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli (ADM) in servizio presso l’Ufficio delle Dogane di Palermo, unitamente a Ispettori dell’ARPA Sicilia, hanno sequestrato un container di rifiuti diretto in Senegal dichiarato falsamente contenere parti di autoveicoli usati.
Il controllo fisico delle merci ha permesso di accertare che all’interno vi erano stivati, oltre a varie parti di carrozzerie, motori trasudanti olio esausto non bonificati totalmente, centraline elettriche, frigoriferi di cabine non bonificati contenenti compressori a gas refrigeranti, radiatori
e differenziali.
I rifiuti, per un peso complessivo di oltre 30.000 kg, sono stati sequestrati e l’esportatore è stato deferito per traffico internazionale di rifiuti all’Autorità Giudiziaria che ha convalidato il sequestro.