Telecamere anti-discariche nel IV municipio a Catania

La consultazione pubblica, per scegliere un progetto da realizzare a Catania, ha previsto l’istallazione di telecamere anti discariche abusive in tutta la città. Il progetto vincitore è stato accolto con favore dal presidente del IV municipio di Catania Erio Buceti che già lo scorso ottobre,  in seguito ad una seduta del consiglio, su sua proposta, fu approvato all’unanimità un emendamento ad una mozione presentata da alcuni consiglieri. Si parlava della necessità di istallare telecamere di sicurezza per prevenire la formazione di discariche abusive su viale Benedetto Croce, in via Santa Rosa da Lima, in via Bergamo e in via Allegria. “Oggi questi problemi restano più attuali che mai e solo mezzi drastici, come l’impianto di sorveglianza e la relativa sanzione, possono far desistere gli incivili dalle loro scellerate azioni- spiega Buceti- interi quartieri come San Giovanni Galermo, Cibali o San Nullo non possono restare sotto scacco dagli sporcaccioni che abbandonano ai bordi delle strade e delle piazze mobili, vecchi materassi e molto altro ancora che si accumula a dismisura. Materiali infiammabili- continua il presidente del III municipio- con il rischio di roghi di vaste dimensioni e la formazioni di nubi nere estremamente nocive per la salute pubblica”.Molti punti a rischio di Cibali e San Giovanni Galermo vengono resi inaccessibili con l’istallazione di massi di grosse dimensioni. Qualche incivile è stato segnalato alle forze dell’ordine grazie alla collaborazione di comitati cittadini e associazioni di quartiere.