Nassirya,Rizzo: “vicini a familiari e commilitoni dei caduti”

“Nel giorno in cui celebriamo  la ‘Giornata del ricordo dei caduti militari e civili nelle missioni internazionali’ il pensiero va ai parenti e ai colleghi dei militari e dei civili che hanno perso la vita mentre facevano il proprio dovere per la pace e a servizio della Patria.  Per questo va prima di tutto a loro il nostro più grande sentimento di vicinanza e solidarietà”.  Lo afferma Gianluca Rizzo, Presidente della Commissione Difesa della Camera”

Il ricordo della strage di Nassiriya – prosegue Rizzo – con le sue 28 vittime italiane ed irachene, deve spronarci a combattere ogni odio e a proseguire nella lotta al terrorismo e a ogni fondamentalismo. In  quel tragico 12 novembre del 2003 alto è stato il tributo di sangue della mia Sicilia, con sette uomini  eroicamente caduti  per servire la Patria. Di  loro e di tutti gli altri siamo fieramente orgogliosi  e il loro ricordo deve essere periodicamente ravvivato  affinché i loro nomi rimangano impressi nella memoria di tutti.  Infinite grazie a  Giovanni Cavallaro, Alfio Ragazzi, Giuseppe Coletta, Ivan Ghitti, Domenico Intravaia, Horacio Majorana e Emanuele Ferraro “