Trapani,Officina di Base: “carrello solidale…e i lavoratori del Serraino Vulpitta?”

La Giunta Tranchida, sta facendo ripartire, correttamente, il carrello di solidarietà a Trapani, in un momento difficile per i diffusi contagi da covid -19 che aumentano giornalmente, con palese difficoltà economiche di tutte le attività e i lavoratori/cittadini meno abbienti.

Con la presente, la scrivente OS, intende porre all’attenzione dell’intera Giunta, il mai risolto problema dei lavoratori dell’IPAB Serraino Vulpitta, ormai da 28 mesi senza stipendio e senza ammortizzatori sociali.

Auspichiamo che le giuste attenzioni poste con il comunicato odierno sul carrello solidale, siano rivolte anche ai dipendenti dell’Istituto di cui sopra, dimenticati dal Sindaco di Trapani e dalla sua Giunta.

Ricordiamo a chi ci legge, che parliamo di Lavoratori Pubblici con Contratto Enti Locali, al cui interno esistono soluzioni che più volte sono state proposte dalla scrivente OS, che a tutt’oggi  non hanno ancora trovato nessun accoglimento, se non un muro di gomma.

Ci chiediamo come mai la Giunta Tranchida faccia distinzioni tra “cittadini di serie A” che beneficiano della solidarietà locale e “lavoratori di serie B” dimenticati!