Incontro a Roma con la ministra Bellanova per il recupero dell’antica tecnica di pesca della mattanza dei tonni a Favignana

42

Il problema del recupero dell’antica tecnica di pesca della mattanza dei tonni a Favignana va affrontato e con largo anticipo. Ed è per questo che ho incontrato la ministra delle Politiche agricole, alimentari e forestali Teresa Bellanova, alla presenza del senatore Davide Faraone e del direttore generale del Ministero.

Ho fatto presente la ricaduta in termini di produttività e d’identità 
territoriale per il nostro arcipelago che, indubbiamente, avrebbe anche una ricaduta turistica importante per la nostra isola. Si tratta, infatti, di recuperare non solo una tradizione, ma anche una vocazione storica dei nostri pescatori e dei nostri tonnaroti.

La ministra Bellanova ha dimostrato grande sensibilità e sostegno alla 
richiesta che, come amministrazione comunale, abbiamo avanzato. Questo 
ci consentirà, in largo anticipo e non a ridosso del periodo della mattanza, di affrontare anche il problema delle quote tonno e di svolgere un’attività coordinata e sinergica con l’azienda “Castiglione” di Trapani che, come noto, è impegnata in questa attività. Auspichiamo, pertanto, che tale azienda, con la collaborazione del Ministero, sia parte attiva affinché, a partire dal prossimo anno, si possa calare la tonnara di Favignana annualmente e la mattanza possa tornare ad essere un’attività produttiva e della pesca del nostro arcipelago e della Sicilia.